Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 06 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Fiamme Gialle: concorso per arruolamento di 25 ufficiali


15-11-2008

Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana nr. 87 (4^ Serie Speciale) lo scorso 7 novembre 2008 è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento di 25 allievi ufficiali che diventeranno “tenenti in servizio permanente effettivo” nel ruolo tecnico-logistico amministrativo del Corpo della Guardia di Finanza.

Il concorso rappresenta una vera e propria novità in quanto viene dato il via alle procedure per il reclutamento, in servizio permanente effettivo, di giovani laureati (ivi compresi rappresentanti del gentil sesso). L’iniziativa, perfettamente in linea con i tempi, consentirà ai 25 vincitori del concorso di inserirsi, al termine del periodo universitario, direttamente nel mondo del lavoro, opportunità di particolare rilevanza per coloro che hanno interesse per un impiego nel settore economico-finanziario.

I 25 posti in concorso sono ripartiti, nell’ambito del ruolo tecnico, logistico ed amministrativo, tra le seguenti specialità (con scelta da esprimere all’atto della presentazione della domanda):
- amministrazione: 5 posti;
- telematica: 5 posti;
- sanità: 5 posti;
- infrastrutture: 4 posti;
- motorizzazione: 2 posti;
- psicologia: 2 posti;
- veterinaria: 1 posto;
- commissariato: 1 posto.
I vincitori del concorso, coloro cioè che saranno utilmente collocati nella graduatoria unica di merito, saranno nominati “tenenti del ruolo tecnico-logistico amministrativo” e, dopo essere iscritti in ruolo secondo l’ordine di graduatoria, verranno avviati alla frequenza di un corso di formazione della durata non inferiore a sei mesi che si svolgerà presumibilmente presso il Centro Accademico di Castelporziano (Roma).
Gli aspiranti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
- cittadinanza italiana;
- alla data del 1° gennaio 2008, non aver superato il 32° (trentaduesimo) anno di età;
- alla data della scadenza della presentazione delle domande (09 dicembre 2008), essere in possesso di un diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o di laurea magistrale o titolo equipollente. Mentre non integrano il requisito, pertanto, le cosiddette lauree “triennali” o ”di 1° livello”, sono considerati validi i titoli di studio conseguiti all’estero, sempreché riconosciuti dal Ministero dell’Università e della Ricerca (a tal fine, alla domanda di partecipazione deve essere allegata la relativa attestazione di equipollenza ovvero dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 289 dicembre 2000, nr. 445);
- per i concorrenti nelle specialità di “sanità”, di “psicologia” e di “veterinaria” è altresì richiesta l’iscrizione al rispettivo albo professionale.

Il candidato ideale, oltre ad esser affascinato dall’entrare in una tradizione che si protrae da 234 anni (nel lontano 1774, per volere del Re di Sardegna Vittorio Amedeo III, fu costituita la "Legione Truppe Leggere", embrione di quel Corpo che nel 1881 assunse il definitivo nome di "Guardia di Finanza"), è consapevole che portare le Fiamme Gialle significa far parte di una organizzazione che, con duttilità interna, è riuscita ad indossare un abito adatto alle esigenze della società, un vestito che da ultimo (con la riforma apportata dal Decreto Legislativo nr. 68/2001) consente al Corpo di qualificarsi quale unico organo di polizia economico-finanziaria a tutela del bilancio dello Stato ed, aspetto di non poco conto, della stessa Unione Europea.

E se in passato la Guardia di Finanza rispondeva con la presenza ai confini alle minacce di un nemico che poteva mettere a repentaglio gli interessi nazionali, sia militari sia economici, al giorno d’oggi la presenza a tutela dello Stato, quel “confine” da vigilare, si identifica -forse in misura maggiore- con la salvaguardia di una sicurezza economico-finanziaria che è alla base di un sano sviluppo economico: al di la delle specifiche previsioni normative, le caratteristiche stesse della Guardia di Finanza, le sue duplici potestà (amministrative e di polizia giudiziaria) consentono al Corpo di sviluppare una concreta azione di vigilanza e controllo proprio per il suo essere presente nei gangli vitali dell’economia del Paese, negli ingranaggi fondamentali allo sviluppo della Nazione. Ancorché a tempo determinato, entrare nel mondo del lavoro con un periodo di servizio nella Guardia di Finanza appare una prospettiva di particolare rilievo, consentendo al vincitore del concorso di beneficiare di un’esperienza sicuramente formativa ed in grado di un eccezionale arricchimento professionale: con la riforma del 2001 la Guardia di Finanza ha infatti assunto di diritto la funzione istituzionale di polizia a competenza generale per il presidio degli interessi economico-finanziari dello Stato e dell’Unione Europea, con una specificità che le consente, tra l’altro, una presenza maggiore anche all’estero (il testo normativo citato prevede di distaccare, presso le missioni diplomatiche italiane all’estero, propri ufficiali in qualità di “esperti finanziari”).

Per gli aspiranti con residenza nella Provincia di Avellino tutte le eventuali ulteriori informazioni relative al bando potranno essere acquisite direttamente presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza del capoluogo irpino, sito in Via Ernesto Pontieri 1 (recapito telefonico: 0825.32891 - Sezione Personale ed Affari Generali) ove è altresì disponibile il modulo di partecipazione. Ulteriori elementi informativi, potranno esser rilevati consultando il sito internet della Guardia di Finanza (http://www.gdf.it).

Le domande relative agli aspiranti con residenza anagrafica nella provincia di Avellino potranno esser presentate direttamente al Comando di via Pontieri, a mano ovvero a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, entro il termine perentorio del 9 dicembre 2008, ovvero entro 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del bando.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro