Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 25 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Si conclusa "Circolando per il Vallo di Diano": manifestazione turistico culturale di veicoli storici


07-08-2008

MANIFESTAZIONE TURISTICO CULTURALE DI VEICOLI STORICI
Circolando per il Vallo di Diano


Si è tenuta domenica scorsa Teggiano (SA), la prima Manifestazione di VEICOLI STORICI, denominata “Circolando per il Vallo di Diano”, ideata e organizzata dall’Associazione A.L.C.I., nata nel 1999 e impegnata nel promulgare e intraprendere attività ludiche, creative e integrative, affinchè vengano riconosciuti alcuni fondamentali diritti ai bambini e alle donne. Il raggruppamento dei veicoli storici è avvenuto presso il Parco Scuola “Piermiki” in località Cannicelle di Teggiano, sede dell’Associazione. Gli affascinanti veicoli, hanno fatto la loro prima sosta in prima mattinata, proprio sul circuito stradale del Parco, su cui solitamente circolano i bambini a bordo di macchinine elettriche per giocare e divertirsi e imparare le prime fondamentali regole stradali: tra le finalità dell’associazione rientra anche la Sicurezza Stradale. L’Associazione ha dato inizio alla kermesse con un convegno sul tema “Il ruolo del veicolo nella vita degli uomini e delle donne”. Dopo i saluti e la presentazione della tematica da parte della Professoressa Mariassunta TROPIANO dell’Associazione A.L.C.I. e membro della Commissione Provinciale per le Pari Opportunità, sono intervenuti Elena MANCUSI, presidente dell’ Associazione “Gruppo donne al volante”,Rosa PENNA prima donna del Vallo di Diano con brevetto il volo di II grado- Aeronautica Militare-, Filomena GALLO Presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Salerno, Rocco GIULIANO Assessore ai Trasporti della Provincia di Salerno, Michele DI CANDIA Sindaco di Teggiano. Parlare di come il veicolo abbia condizionato le abitudini e lo stile di vita dell’umanità intera, quindi sia degli uomini che delle donne, dalla fine dell’ottocento ad oggi, è stato molto interessante, perché oltre a mettere in risalto la vera e propria passione che suscitano in molte persone le automobili, si è discusso anche dell’aspetto utilitaristico dell’automobile e di come la donna abbia dovuto conquistarsi il suo posto alla guida con grande fatica, tra irrisione e incredulità, combattendo prima ancora che con la “frizione” , con i pregiudizi e i luoghi comuni. Il dato emerso durante il convegno, è che oggi le donne al volante sono più di quindici milioni, rispetto ai nove milioni patentate dieci anni fa, e molte oggi scelgono di fare le autiste di diversi veicoli, per professione. L’iniziativa è riuscita a coniugare la passione per i veicoli storici , con l’interesse per le bellezze naturali e per la ricchezza storica del territorio del Vallo di Diano, inoltre la maggior parte dei partecipanti proveniente da fuori, ha scoperto in occasione della manifestazione, per la prima volta alcuni centri storici del Vallo di Diano: Teggiano, Sassano, Monte San Giacomo, Padula, che sono stati attraversati dalla carovana composta dai seguenti veicoli: Fiat 1100 E del 1952, Fiat 127 70HP del 1981, Fiat 1100-103 del 1958. Fiat 600 del 1967,Fiat 500 del 1984, Mercedes coupè 250 CE del 1969, Opel 1900 GT del 1969, Volkswagen cabrio del 1974, Fiat 500 L del 1970, Motociclo Bianchi Mendola 125 GT del 1957, Volkswagen Maggiolino del 1972, Fiat 850 Abarth del 1963, Lancia Augusta del 1936, Alfa Romeo Alfetta America 2000 del 1981, Autobianchi A112E del 1972, Bianchina Panoramica del 1966, Autobianchi cabrio del 1965, Lancia Fulvia coupè II serie del 1975, Lancia Fulvia coupè III serie del 1972, Fiat 508 Balilla del 1934, Ford T del 1925, Renault 4CV del 1956, Fiat 124 Sport Spider del 1979,Fiat 2300 coupè del 1967, Mini Minor Couper 1300 del 1973. Nell’ambito della manifestazione è stata allestita anche una piccola mostra fotografica, che ha voluto testimoniare l’uso e l’evoluzione del veicolo dalla nascita ai nostri giorni, nei vari aspetti della vita sociale, alla cui realizzazione ha collaborato anche l’Associazione “L’Occhio del Vallo di Diano”, presieduta da Antonio Gallo. Il successo dell’evento ha sicuramente testimoniato la riuscita della manifestazione.
PIETRO CUSATI
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro