Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 28 Gennaio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina: Ripulito un negozio di biancheria intima bottino: 20mila euro


11-06-2008

Furto in un accorsato esercizio commerciale di via Matteotti, in pieno centro cittadino, il ”Mzxintimo”, negozio specializzato nella vendita di biancheria e di indumenti intimi dai marchi fra i più noti in commercio. Di circa ventimila euro il valore complessivo della merce rubata, valore che è stato possibile quantificare per il fatto che, spiega la titolare del negozio, Elena Mastandrea, ”quanto è stato portato via dagli ignoti ladri era arrivato soltanto da qualche giorno”. Si tratta, fra l'altro, di costumi da bagno e di biancheria intima di altissima qualità, sia per uomo sia per donna. Tutta roba confezionata espressammente per essere venduta nella primavera-estate di quest'anno. E, come tale, non più disponibile presso le aziende produttrici ed i grossisti. ”Il che, aggiunge Elena Mastandrea, significa che, per quest'anno, non potremo più rimpiazzarla. E, quindi, per l'intero periodo estivo non saremo in grado di fornirla ai nostri abituali clienti”. Il furto è avvenuto in pieno giorno, senza che nessuno se ne accorgesse. Il negozio, che, peraltro, si trova in una palazzina e nelle immediate vicinanze di grossi condomini, abitati da numerosissime famiglie, era stato appena chiuso, ma con la sola invetriata, dalla titolare, allontanatasi col marito, Antonio Palumbo, per la pausa pranzo. E, proprio perché sapeva di dover tornare presto per la ripresa pomeridiana dell'attività commerciale, e soprattutto in considerazione della più assoluta tranquillità della zona (mai, infatti, sinora, si era verificato in essa un furto), la signora Elena non aveva, così come, del resto, faceva di solito, utilizzato per la chiusura anche la portiera di ferro a ventaglio. Un particolare probabilmente noto ai ladri, i quali, anche per questo, hanno potuto agire senza alcuna difficoltà. Per forzare l'invetriata dal telaio in alluminio, è stato, infatti, per loro un gioco da bambini. Si sono serviti di un grosso giravite, cosa che risulta dai segni di forzatura visibilissimi sul telaio dell'invetriata, all'altezza della serratura. Lo hanno fatto senza alcun rumore, sicché nessuno degli inquilini della palazzina e dei condomìni vicini se ne è accorto. Quindi, una volta entrati nel negozio, hanno preso il meglio della merce esposta negli scaffali e quella contenuta nei pacchi che, come spiegato dalla titolare del negozio, era appena arrivata dalle aziende produttrici. Ovviamente del furto è stata sporta denuncia ai carabinieri della locale stazione, guidata dal luogotenente Cono Cimino.

GIUSEPPE LAPADULA

tratto da: www.ilmattino.it



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro