Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 15 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Nella palude dell'immondizia morale


07-06-2008

(dormiveglia nella lunga notte dei valori in un mondo alla rovescia dove l’immondizia fa giri turistici e gli impianti di compostaggio “perfetti” non vengono messi in funzione mentre la verità viene fatta a pezzi)
 
A volte sembra di lottare una lunga, interminabile battaglia contro il malaffare e le connivenze, a vari livelli. A volte non si riesce a comprendere la cupidigia di quanti, ormai satolli, ancora utilizzano la cosa pubblica per piegarla ai loro interessi, impoverendo tutti, anche se qualche ricchezza, in qualche tasca, viene creata. A volte non si capisce l'inerzia di quanti dovrebbero controllare. A volte sembra che i politici di destra e di sinistra siano del tutto equiparabili quando si tratta di fare affari, anche sulla pelle dei cittadini ignari. A volte nemmeno i prelati della Chiesa, nemmeno quelli, si salvano: riescono a raccomandare per un posto di lavoro, come se facessero la carità. Ma quale carità se per ogni raccomandato ci sono dieci, cento che non ce la fanno ad avere un posto come spazzino?
 
E proprio a tal proposito ci piace citare un passaggio del discorso di Robert Kennedy del 18 marzo 1968 all'Università del Kansas. La loro guerra, i Kennedy, non l'hanno persa, anche se sono caduti sul campo, perché le loro idee sopravvivono ancora oggi, e ritornano con immutato vigore nelle nostre menti, come quella che esprime il candidato alle presidenziali Robert prima di essere ucciso: "Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l’intelligenza del nostro dibattere o l’onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell’equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro Paese".
 
A volte sembra che la verità, questa verità, venga fatta a pezzi da un manipolo di tiranni per piegarla ai loro interessi. A volte sembra che le persone meno adatte a gestire i servizi per i cittadini stiano ai posti di comando; creando solo disagi. E nessuno parla. Quanti di voi hanno ricevuto, per un mancato pagamento, una lettera di distacco del servizio idrico? E' terribile... l'acqua, bene primario, fatta merce e poi negata a chi non può pagare o a chi si è visto recapitare bollette da capogiro: ne abbiamo viste anche di 5000 EUR (dico CINQUEMILA).
 
A volte non si sopportano quei lunghi, terribili silenzi sulla corruzione, su orribili misfatti, sui crimini ambientali. A volte non si comprende il lasciar fare a tutti i costi, forse solo per un ritorno di voti. Motorini che scorrazzano senza marmitte per le strade e solo i poveri cittadini che sentono il rumore. A chi deve controllare forse sembrerà musica d'autore quel frastuono. E capannoni e casacce abusivi in campagna, e pattume dappertutto. E se lo dici, ti ridono in faccia. Zone industriali in siti di pregio ambientale e ruspe coi cingoli nei Parchi Nazionali. E se denunci i fatti, sei un infame. Se ti fai i fatti tuoi, sei una persona per bene, un vero professionista. Sei affidabile. Le sponde dei fiumi incendiate, per ripulirle dalle erbacce; letti raschiati per non far depositare la melma, perché i corsi d'acqua vengono utilizzati per smaltire i liquami reflui. La vita è scomparsa e la morte ha vinto in quei fiumi e nelle menti di chi si macchia di questi crimini odiosi. Le future generazioni ringraziano quanti hanno taciuto e quanti hanno permesso, quanti si sono voltati dall’altra parte e quanti hanno solo riscaldato le poltrone o rimpinzato le loro tasche durante i loro mandati. 
 
Ma, nonostante tutto ciò, bisogna reagire e non scoraggiarsi. E proprio per questo si lotta, si resiste, si invoca l'aiuto di persone di buona volontà, di destra e di sinistra, per fare breccia nella palude dell'immondizia morale, che ormai sommerge tutto il comprensorio. La cultura della legalità non sta sopra o sotto, a dritta o a manca; sta nei cuori e nelle menti delle persone oneste. E ce ne sono, per fortuna. C’è chi rinuncia all’affetto di un amico o di un congiunto pur di non vedere scalfita la propria integrità morale. Chi rifiuta frequentazioni equivoche, pur di non essere coinvolto in una putrida palude di affari poco chiari.
 
Da ultimo abbiamo ascoltato le parole di Walter Ganapini, assessore tecnico all'ambiente della Regione Campania, membro onorario dell’Agenzia Europea per l'Ambiente,su Internet all’indirizzo seguente http://it.youtube.com/watch?v=syJzVR9uzzU.
 
Ganapini ci dice, in questo breve passaggio, che alcuni impianti di compostaggio non vengono utilizzati, anche se, secondo il suo parere, potrebbero tranquillamente funzionare. L’assessore regionale parla di “disastro del pubblico erario”. E' la parola di un esperto, non la nostra. Tra questi impianti viene menzionato quello di Polla, definito “perfetto” e di cui abbiamo parlato pochi giorni fa. Ma allora, se l'impianto di Polla potrebbe essere utilizzato (e non dubitiamo delle parole di Ganapini) perché continuare a mandare l'immondizia in Sicilia? A volte noi non capiamo. Non capiamo perché in Sicilia, oltre lo Stretto di Messina. Non capiamo il viaggio in mare, tra Scidda e Cariddi, dei container di immondizia. Ma quanto diamine costa? Non capiamo tutti questi quattrini che ci fanno sborsare. Non capiamo alcuni personaggi che, nonostante tutto, ancora capeggiano queste grandi, epiche imprese. Siamo limitati, a volte. Aiutateci a comprendere. Almeno per una sola volta.
 
Roberto De Luca



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro