Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 19 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina - Convegno “La Salute Mentale e il modello territoriale a 30 anni dalla legge di riforma. Attualità e prospettive”


03-06-2008

“La Salute Mentale e il modello territoriale a 30 anni dalla legge di riforma. Attualità e prospettive”. E’ questo il tema del convegno che si è tenuto lunedì 2 giugno 2008 presso il Centro Diurno “La Bottega dell’Orefice”, gestito dalla Caritas Diocesana a Sala Consilina (Località Sant’Antonio)  per iniziativa del Club Rotary Sala Consilina-Vallo di Diano.
Dopo i saluti di Michele Calandriello, presidente del Club, di Don Vincenzo Federico, Direttore della Caritas Diocesana, e di Gaetano Ferrari, Sindaco di Sala Consilina, il dottor Luigi Pizza, Direttore dell’Unità Operativa di Psichiatria del Distretto di Sapri (ASL SA/3) ha analizzato il tema soffermandosi sulle varie problematiche che la Legge 180 propone a 30 anni dalla sua approvazione: “I punti fondamentali della Legge Basaglia erano e sono caratterizzati innanzitutto dal fatto che la malattia mentale non deve essere considerata una malattia essenzialmente organica ma anche una malattia sociale. E poiché la malattia mentale ha origini nel territorio è lì che deve trovare una adeguata soluzione. Non va dimenticato, inoltre, che il malato psichico ha gli stesso diritti costituzionali degli altri pazienti e come tale il suo trattamento curativo deve essere inserito a pieno titolo all’interno della sanità generale. A 30 anni dalla sua entrata in vigore la legge è ancora valida nei principi che l’hanno spirata ma, ovviamente, va migliorata modernizzata e adattata alle esigenze di oggi”.
A conclusione del convegno, moderato dal giornalista Guseppe D‘Amico,gli interventi di S.E. Mons. Angelo Spinillo, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro e di Giancarlo Calise, Governatore del Distretto Rotary 2100.
Al termine del convegno il presidente Calandriello ed il governatore distrettuale del Rotary hanno consegnato alla Caritas il pulmino monovolume Lancia Phedra acquistato dal Club con i proventi del Progetto “I fiori di vetro” e destinato al Centro Diurno “La Bottega dell’Orefice”  il cui nome è tratto da un’opera teatrale di Papa Giovanni Paolo II, scritta quando era ancora vescovo in Polonia.
Parlando delle attività del Rotare il Governatore Calise ha anche ricordato quello che si sta facendo a livello mondiale e, in particolare, dopo avere affermato che “bisogna pensare in termini globali ma agire anche in termini locali” si è soffermato sullo stato di attuazione della “lotta alla poliomielite che è stata quasi del tutto eradicata e sui pozzi che si stanno realizzando in Africa” ed ha auspicato che “alle iniziative internazionali possano seguire iniziative locali come questa di Sala Consilina”. E poiché nel corso del convegno è stata annunciata un’altra iniziativa (la realizzazione di alcune serre per la coltivazione di ortaggi nel vasto terreno adiacente il Centro Diurno) Calise ha consegnato al presidente del Club, Michele Calandriello, un nuovo assegno di mille euro che ha definito “il primo seme per la nuova realizzazione”. Infine, sono stati insigniti della Paul Harris Fellow (importante riconoscimento rotariano) i soci Gianni Bracco, Elio Cantelmi e Martino Cioffi.



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro