Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 20 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sport - Pallavolo: Il Callipo Teggiano Sapri costringe al tie-break il Potenza


07-04-2008

Solo al quinto set i lucani di Cavalera hanno la meglio sui biancazzurri

Nessuno tra il pubblico presente al Polivalente Dlf di Sapri è rimasto deluso dalla prestazione del Callipo Teggiano Sapri. Solo al quinto set, al termine di due ore intense di partita, il sestetto biancazzurro cede alla Medical Center Potenza. Ed un retrogusto amarognolo rimane in bocca alla squadra allenata da Giampaolo Romanzi, che con il 2-3 contro i potentini conquista il terzo punto della stagione.
Costretto a fare a meno all’ultimo momento di Sasà Ruggiero, il coach dei padroni di casa piazza in banda Giorgio Russo. Per il resto è confermata la formazione-tipo. Pronti, via ed è subito Potenza, che va avanti 5-0. Reagisce con orgoglio il Callipo con Jefferson ed Imperio in gran spolvero. Gli ospiti provano più volte la fuga, ma senza successo. Anzi, sono i padroni di casa ad allungare nel finale ed a portarsi sul 24-22. A questo punto riaffiorano antichi spettri: il sestetto guidato da Antonio Cavalera annulla entrambe le palle set. Ma il Teggiano Sapri non molla e sul 27-26 sfrutta il terzo set-point chiudendo vittoriosamente il parziale.
Nel secondo set si inizia in equilibrio; poi, però, una serie di attacchi a segno da parte di Salerno e Scalcione ed un paio di muri-punto portano i potentini avanti 8-5 e 16-9 nei rispettivi time-out tecnici. Un vantaggio tranquillizzante che viene sostanzialmente mantenuto dai lucani fino alla fine. Il secondo set va alla Medical Center 25-20.
Inizia con un ace del palleggiatore di casa Alex Iancu il terzo parziale, che viaggia sulle ali dell’equilibrio fino al primo tempo tecnico di sospensione (punteggio 8-7 per il Callipo). A questo punto ancora Iancu, Francesco Ruggiero ed Imperio operano l’allungo per il Teggiano Sapri, che riesce a rintuzzare i timidi tentativi di risalita da parte dei potentini. Avanti 16-13, ancora Francesco Ruggiero e, poi, il solito Jefferson danno il la alla cavalcata del Callipo che s’aggiudica il set d’autorità nonostante i punti di distacco siano soltanto due (25-23).
Mai dare per vinto, però, il Potenza. Il sestetto lucano come un leone ferito ruggisce con ancora più rabbia in corpo. E con tanta birra nelle vene. Galante, capitan Zuccaro e gli errori del Callipo portano i lucani avanti 8-4 e 16-10. Alla fine sono la maggiore lucidità ed esperienza a permettere alla Medical Center la conquista del quarto set 25-18. Queste stesse caratteristiche gli ospiti le spendono nel tie-break decisivo del quinto set, vinto col punteggio di 15-11. Da segnalare nelle fila del Callipo oltre alle belle prove di Jefferson con 22 punti (tra cui un ace e due muri) ed Imperio (per lo schiacciatore di Praia 13 punti, con un muro), alcune sviste madornali della coppia arbitrale Emanuela Gugliemi e Pasqualino Petruccelli, a onor del vero soprattutto a sfavore dei potentini. Un po’ di nervosismo tra le due compagini nelle fasi finali del match: a farne le spese Iancu e Scalcione entrambi ammoniti. Alla fine tanti applausi ed un “grazie lo stesso” da parte del pubblico e dei tifosi di Sapri al Callipo. Qualche piccola scaramuccia tra il tecnico dei potentini Cavaliera e Pino Torre. Episodio prontamente ricomposto, che non ha assolutamente macchiato una bella serata sportiva vissuta al Polivalente Dlf.Inserisci testo

Autore/Fonte: Vito Sansone - Ufficio Stampa Volley Teggiano Sapri




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro