Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Luglio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Idee imprenditoriali e sviluppi progettuali per la riqualificazione e il riuso delle cave del Vallo di Diano


13-03-2008

“IDEE IMPRENDITORIALI E SVILUPPI PROGETTUALI
PER LA RIQUALIFICAZIONE E IL RIUSO
DELLE CAVE DEL VALLO DI DIANO”

In riferimento all’evento Idee imprenditoriali e sviluppi progettuali per la riqualificazione e il riuso delle cave del Vallo di Diano, volto al risanamento e al riutilizzo delle cave del Vallo di Diano, preziosa occasione per una rivalutazione ambientale e paesaggistica del territorio, conferenza di presentazione del progetto che si terrà il 17 marzo 2008 alle ore 17.30 presso l’aula consiliare della Certosa di San Lorenzo a Padula.

OBIETTIVI DELL’INIZIATIVA
In Italia migliaia di cave esistenti e non ancora recuperate possono essere spunto ed occasione non solo per una indispensabile politica di riqualificazione ambientale e paesaggistica su cui si possono costruire nuove tipologie di turismo eco-compatibile ma anche per la realizzazione di nuove idee imprenditoriali con impianti ed attrezzature economicamente autosufficienti a disposizione di cittadini e visitatori. Oltre 50 cave sono localizzate nei 15 comuni che fanno parte della Comunità Montana del Vallo di Diano.
In un periodo di prolungata emergenza ambientale e nuova indispensabile sensibilità ecologista, la difesa del suolo, delle acque e della biodiversità, la protezione di ampie porzioni di natura incontaminata, la produzione di energia da fonti rinnovabili e la tutela attiva orientata verso uno sviluppo sostenibile sono certamente gli obiettivi primari di un territorio come il Vallo di Diano che fa del suo paesaggio naturale, dei suoi beni culturali e dei suoi prodotti tipici il punto di forza per la qualità della vita e l’attrattiva turistica.
Il Progetto Sviluppo Sostenibile nella Filiera Turistico-Culturale per la promozione e lo sviluppo economico dell’area non può dunque prescindere dalla cura dell’ambiente e dalla sensibilizzazione delle associazioni, dei tecnici locali e di tutta la cittadinanza attraverso la partecipazione attiva alle scelte che determinano il futuro di una comunità. Attraverso la condivisione di “linee guida” per la messa in sicurezza e la riqualificazione dei siti dedicati alle attività di estrazione di materiali gli Enti pubblici competenti ed i concessionari delle cave saranno messi in condizione di condividere le trasformazioni partecipando attivamente ad una riqualificazione innovativa del paesaggio del Vallo di Diano.


DIREZIONE EVENTO:  cav. Ugo Picarelli, amministratore Leader s.a.s.

GRUPPO DI LAVORO MULTIDISCIPLINARE
Architettura e Coordinamento: arch. Luigi Centola - CENTOLA & ASSOCIATI (Roma - ITA)
Paesaggio: arch. Joao Ferreira Nunes - PROAP (Lisbona - POR)
Paesaggio: arch. Alan Berger - Associate Professor of Landscape Architecture,               Graduate School of Design, Harvard University (Boston - USA)
Paesaggio: arch. Lisa Tziona Switkin Senior Associate, Field Operations                           (New York - USA)
Sostenibilità: ing. Aurelio Pérez Martín - SAVENER (Siviglia - SPA)
Energie Rinnovabili: ing. Ugo Rocca - RESIT (Roma - ITA)
Geologia: geol. Enrico Spagnuolo (Avellino - ITA)
Fotografia e Immagine: arch. Luigi Filetici (Roma - ITA)

Sono stati invitati a partecipare quali membri del “COMITATO DI ESPERTI”
Sostenibilità: ing. John Ochsendorf MIT (Boston - USA)
Paesaggio: arch. Giuseppe Zampino, Soprintendente BAPPSAE di Salerno e Avellino
Paesaggio: ing. Gennaro Miccio, Conservatore Certosa di Padula-Soprintendenza                BAPPSAE di Salerno e Avellino
Economia e Programmazione: prof. Pasquale Persico, Ordinario Università di Salerno
Per gli ENTI:
Regione Campania, Responsabile Progetto Integrato. G.A.C. Certosa di Padula: arch. Vincenzo Russo
Regione Campania, Coordinatore “Area 15 Lavori Pubblici, Opere Pubbliche, Attuazione, Espropriazione” -  Dirigente Settore Geotecnica, Geotermia e Difesa del Suolo: dott. geol Italo Giulivo
Regione Campania, Dirigente Settore Geotecnica, Geotermia e Difesa del Suolo: dott.ssa geol. Lucilla Monti
Genio Civile, Dirigente Settore Provinciale di Salerno: Ing. Nicola Di Benedetto
Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, Direttore: prof. Angelo De Vita
Soprintendenza Archeologica di Salerno, Avellino e Benevento, Soprintendente: dott. Mario Pagano
Legambiente, Presidente Campania: dott. Michele Buonomo
Italia Nostra, Presidente Campania: prof.ssa Raffaella Di Leo
WWF,  Presidente Campania: dott.ssa Ornella Capezzuto
Comunità Montana Vallo di Diano, consulente paesaggio,: prof. Nicola Di Novella
Legambiente Roma, Coordinatore Aree Protette e Territorio: dott. Antonio Nicoletti
Comunità del Parco Nazionale Cilento e Vallo di Diano: Presidente Gino Marotta
COINVOLGIMENTO DI GIOVANI ARCHITETTI, INGEGNERI E AGRONOMI LOCALI
Una richiesta di candidature consentirà di selezionare un minimo di 7 giovani professionisti iscritti da non più 5 anni agli Ordini degli Architetti, degli Ingegneri e degli Agronomi della provincia di Salerno.
Saranno privilegiati nella selezione coloro che sono nati, operano o risiedono nei 15 Comuni appartenenti alla Comunità Montana Vallo di Diano.
Ai selezionati sarà offerta la possibilità di partecipare attivamente al gruppo multidisciplinare di lavoro che elaborerà le 7 idee – progetto per la riqualificazione delle cave.
Consegna curriculum il 17/03/2008 presso l’aula consiliare della Certosa di San Lorenzo.
Info bando: www.dianosostenibile.it

METODOLOGIA DI PROGETTO
Il Gruppo di lavoro lavorerà su due livelli di approfondimento complementari:
Alla scala urbanistica (Strategia per il recupero ed il riutilizzo delle cave del Vallo di Diano) si indicheranno tutte quelle nuove attività che possono produrre l’indispensabile ritorno economico necessario alla corretta gestione e manutenzione dei siti. Il network costituito dalla rete delle cave potrà suggerire un “percorso” originale  dedicato al turismo sostenibile che si integrerà con le emergenze presenti sul territorio supportando le maggiori attrazioni storico-paesaggistiche-geologiche. Alla scala architettonica e paesaggistica (sviluppi progettuali per la definizione dei temi più rilevanti fra i quali rinaturalizzazione, produzione di energia da fonti rinnovabili, programma di attività turistiche innovative) verranno prodotte sia una serie di “linee guida” di intervento per la facile comunicazione ai cittadini, sia alcuni diagrammi e disegni delle idee-progetto connesse al recupero paesaggistico ed al possibile riuso delle cave.
Alcuni dei principali temi progettuali che si affronteranno:
- Produzione di energia da fonti rinnovabili: solare, eolica, microidroelettrica, geotermica, biomasse, idrogeno;
- Realizzazione di agricoltura con criteri biologici: vigneti, limoneti, orti;
- Tutela delle risorse locali: acqua, biodiversità, fauna;
- Attività per eventi speciali, tempo libero e degustazioni: bar, aree picnic, concerti, tempo libero, discoteche;
- Attività per la pratica dello sport: campi di calcetto, tennis, basket, pallavolo;
- Attività connesse alla didattica, al gioco ed alla sensibilizzazione sui temi ecologici ed ambientali;
- Attività orientate alla conoscenza della geologia ed all’uso della pietra ed alle potenzialità dei materiali lapidei;
- Installazioni artistiche interattive con acqua, vento, sole e luce.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro