Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 16 Giugno
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Sala Consilina: rubinetti a secco per due giorni, pompe in tilt


27-01-2008

Da ieri mattina, e sino al tardo pomeriggio di domani rubinetti a secco a Sala Consilina. Colpa dell'impianto di spinta verso i serbatoi comunali delle acque, impianto che è andato completamente in tilt nella notte tra venerdì e sabato scorsi. Il guasto è dipeso da una pompa di sollevamento che si è bruciata e che è stata immediatamente sostituita con quella di riserva, con potenza pari a 200 cavalli. Purtroppo, però, pure quest'ultima, dopo aver funzionato per qualche ora, ha subìto la stessa sorte: anch'essa, infatti, si è bruciata. Due guasti consecutivi, dunque, all'impianto di sollevamento, e la città è rimasta senza acqua, tranne che nella frazione Trinità la cui rete idrica è servita con un diverso sistema di alimentazione. Intanto, da ieri, scuole chiuse, ad eccezione di quelle della frazione Trinità. La riapertura, se tutto va bene, sarà per martedì mattina. Nel frattempo, tanti i disagi, soprattutto nel centro storico e nelle zone centrali della città. In queste ultime, in particolare lungo le vie Matteotti e Mezzacapo, c'è la maggior parte dei palazzi, alti anche più di sei, sette piani. Vi abitano centinaia di famiglie e, specialmente per quelle che occupano i piani più alti, con i rubinetti a secco, di certo non c'è da stare allegri. ”Ci stiamo impegnando al massimo, assicura l'assessore comunale alla Manutenzione, Giovanni Aumenta, perché il guasto sia riparato nei tempi tecnici strettamente necessari. Entro lunedì sera l'acqua dovrebbe ritornare in tutte le case, e l'erogazione avverrà nella piena normalità”. Intanto, fanno sapere dal Comune che, già da questa mattina, sia pure a singhiozzi, si cercherà di attivare la erogazione dell'acqua che è confluita nei serbatoi comunali prima che si bruciasse anche la seconda pompa. Ovviamente si tratta di modestissime quantità di acqua, con conseguente scarsa pressione nelle reti idriche, sicché a fruirne saranno le zone più basse della città. ”E' una situazione di emergenza, della quale ci scusiamo con tutti i cittadini, non senza invitarli ad avere pazienza”, dice il primo cittadino, Gaetano Ferrari.

GIUSEPPE LAPADULA

tratto da: www.ilmattino.it



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro