Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Luglio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



San Pietro al Tanagro: Due fratellini giocano con l’alcol, uno si ustiona


02-10-2007

Gioca con il fratellino più piccolo con una bottiglietta di alcool denaturato. All'improvviso si leva una fiamma causata dall'accensione di un accendino che lo avvolge completamente ed ora si trova in condizioni gravi presso il centro grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli di Napoli.
L'ennesimo incidente domestico che ha coinvolto, questa volta, un bambino di sette anni, si è verificato a San Pietro al Tanagro. Marco (il nome è di fantasia), stava giocando in cucina con il fratellino più piccolo. Il padre si trovava fuori per lavoro e la mamma era uscita un attimo sul balcone per stendere i panni al sole. Due bambini tranquilli, che giocavano in casa, come tantissime altre volte, sotto l'occhio vigile della mamma. All'improvviso dalla stanza si odono delle urla lancinanti che attirano immediatamente l'attenzione della giovane madre.
Marco, il più grande dei due fratellini, era parzialmente avvolto da fiamme che la stessa mamma, in pochi secondi ha provveduto a spegnere usando dell'acqua e dei panni che si trovavano nella stanza. Le fiamme, però, avventatesi sul corpo tenero del fanciullo, avevano già procurato danni evidenti e senza pensarci un attimo su, è stata la stessa giovane madre del bambino ad allertare i sanitari che hanno provveduto in pochi minuti a trasportare con urgenza il bambino presso il pronto soccorso del vicino ospedale di Polla.
Appena giunto in ospedale, è bastato poco ai sanitari del pronto soccorso verificare la gravità della situazione tanto da prendere in seria considerazione la possibilità di un trasporto urgente, con l'eliambulanza, presso il centro grandi ustionati dell'ospedale Cardarelli di Napoli. Una vera e propria corsa contro il tempo che ha permesso al piccolo, che frequenta la prima classe delle scuole elementari a San Pietro al Tanagro, di poter essere sottoposto immediatamente ai necessari controlli. E l'immediatezza dell'intervento è sicuramente servita a ridurre i rischi provocati dalle ustioni. Il piccolo, infatti, attualmente non versa in pericolo di vita e le condizioni generali fanno presupporre un recupero, anche se graduale, in tempi brevi delle sue funzioni. Grazie anche al tempestivo intervento della mamma, inoltre, che appena ha sentito le urla del figlio si è precipitata all'interno dell'abitazione per verificare cosa stesse succedendo, le fiamme non sono riuscite ad interessare il viso del ragazzino, che presenta, al momento, delle ustioni gravi soltanto in poche parti del corpo.
Sul posto, appena scattato l'allarme, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Polla per gli accertamenti di rito. Scambiando l’alcol per acqua, forse, uno dei due bambini ha provato a bagnarsi le mani.
Accidentalmente il più piccolo dei due ha cominciato a giocare con una accendino che si trovava per caso nella stanza ed è bastata una scintilla per provocare le fiamme che, solo per miracolo, non hanno provocato una tragedia.
Rocco Colombo

tratto da: www.ilmattino.it



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro