Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 19 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Discarica abusiva sequestrata a Polla. 10mila metri quadrati


17-10-2004

Diecimila metri quadrati usati come deposito di carcasse d'auto
Nell'area anche molti rifiuti speciali Proprietario denunciato

Polla. Diecimila metri quadrati posti sotto sequestro nell'area Pip di Polla perché utilizzati come discarica abusiva per il deposito illecito di carcasse d'auto e camion, di olii esausti e di motori d'auto da rottamare. La Guardia di Finanza Ð tenenza di Sala Consilina Ð ha disposto il sequestro dopo le segnalazioni fatte alla Procura della Repubblica di Sala Consilina per inquinamento ambientale, denunciando a piede libero il proprietario. L'area in questione si trova nella zona Pip di Polla, area industriale di Sant'Antuono, ed è parte di un'attività di demolizione e ricambi d'auto. Il reato contestato è quello di inquinamento ambientale. Più di 40mila chilogrammi di materiale pericoloso e rifiuti speciali sono stati trovati depositati su un suolo non autorizzato né in regola per tale uso di deposito. Carcasse d'auto e camion con i relativi pezzi fatiscenti e sostanze pericolose, erano depositati tra l'altro su un terreno non impermeabilizzato né con cemento né con asfalto o con guaine apposite, per cui il materiale inquinante rischiava di finire direttamente nel substrato del terreno, arrecando cosi danni ambientali. Tra l'altro, a poche centinaia di metri dall'area sequestrata, cintata da cemento e ben delimitata, si trova un piccolo corso d'acqua che si collega successivamente al fiume Tanagro. I finanzieri di Sala Consilina, guidati dal neo tenente Alessandro Fagnani, hanno denunciato a piede libero il proprietario e quindi disposto il sequestro penale dell'area. Non è la prima volta che nella zona industriale di Polla si verificano casi di inquinamento ambientale da smaltimento di sostanze pericolose e da residui d'auto. In particolare, in un canalone a ridosso dell'area in questione, più volte è stata riscontrata la presenza di centinaia di pneumatici, tra l'altro incendiati da ignoti qualche settimana fa, insieme con l'area di stoccaggio dei rifiuti ingombranti del comune di Polla. (s.m.)

Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro