Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Martedì, 17 Ottobre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Judoka caduto dalla passerella, grave.


28-05-2007

Quattordicenne campione della squadra russa iunior che partecipa alla XX edizione del Torneo Internazionale di Judo ”Città Vallo di Diano” presso il Centro Sportivo Merdionale di San Rufo è rimasto gravemente ferito precipitando dalla passarella che conduce al campo di calcio della struttura sportiva di località Camerino. Il giovanissimo judoka è ora ricoverato, in prognosi riservata, presso l'ospedale di Polla, dove è stato tempestivamente trasportato da un'autoambulanza del Pronto soccorso. Nella caduta, sulle cui cause sono tuttora in corso gli accertameni di rito, ha riportato trauma cranico e varie ferite, la più grave delle quali ha interessato la milza che è stato necessario asportare. L'intervento è perfettamente riuscito, ma quel che, allo stato, preoccupa di più, è il trauma cranico. I medici del nosocomio pollese lo stanno assistendo con la massima attenzione e sperano di poter sciogliere la prognosi al più presto. Il Trofeo ”Città Vallo di Diano” è inserito nel Circuito Trofeo Italia della Fijkam e vede la partecipazione di atleti di sei nazioni europee: Italia, Croazia, Francia, Polonia, Russia e Slovenia per un totale di oltre mille atleti. Si tratta, dunque, di un grande evento sportivo il quale, per quel che riguarda l'Italia, vede impegnate tutte le rappresentative regionali di categoria. Esso è finalizzato soprattutto alla valorizzazione del settore giovanile. In gara, infatti, sono presenti atleti tutti giovanissimi, di età di otto, dieci, dodici, quattordici e diciotto anni. Il quattordicenne campione russo rimasto ferito è uno dei più forti della sua squadra, con alle spalle già numerose affermazioni. L'incidente di cui è stato vittima ha privato la compagine russa di una pedina importantissima. Fra l'altro si tratta di un atleta dalle grandi prospettive. Comprensibile, dunque, lo sgomento fra i suoi compagni di squadra e fra i dirigenti, cui, intanto, è andata la piena solidarietà di tutti gli atleti partecipanti alla XX edizione del Trofeo ”Città Vallo di Diano”. Una manifestazione che è venuta affermandosi nel tempo in maniera sempre più incisiva. Nel suo ambito, peraltro, è inserito il ”Memorial Giovanile Under 14” dedicato ad un indimenticabile judoka dodicenne, Valerio Di Brizzi, di Sassano, prematuramente scomparso nel 2003. Ed il memorial rappresenta uno dei momenti più emozionanti dell'intero evento. Quest'anno poi, proprio per l'incidente di cui è stato vittima il ragazzino russo, esso ha suscitato fra i presenti una emozione ancora più grande. Alla notizia dell'incidente, in molti hanno lasciato il Palazzetto dello Sport per recarsi al ”Luigi Curto” di Polla ed informarsi sulle condizioni del giovanissmo judoka. Per il quale, fra l'altro, stando a quel che siamo riusciti a sapere, è stato necessario far ricorso al coma famacologico. Una misura consigliata dalla gravità del trauma cranico che ha subito a seguito della caduta. E, come dicevamo più sopra, è proprio il trauma cranico, peraltro con versamento, quel che preoccupa di più. In ogni caso la speranza di tutti è che il ragazzino possa farcela, e riprendere la sua attività sportiva.

GIUSEPPE LAPADULA

tratto da: www.ilmattino.it



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro