Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 25 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Lo svincolo autostradale di Padula sarà arretrato


24-09-2004

Entro la fine dell'anno in appalto i lavori per lo spostamento
Restano però contrari i comuni di Montesano e Casalbuono

di Salvatore Medici


Padula. Entro la fine del 2004 andranno in gara d'appalto i lavori per lo svincolo autostradale di Padula, che, come pianificato nei mesi scorsi dopo polemiche e delibere, sarà arretrato rispetto alla posizione attuale per permettere un collegamento diretto con la Bussentina, la superstrada che collega il Vallo di Diano al Bussento, ed essere nello stesso tempo più vicino alla Certosa di San Lorenzo. La proposta dell'Anas di arretrare lo svincolo nei pressi della Taverna Ferrigno, quindi, è passata, dopo molti mesi di lunghe discussioni e di numerosi incontri tenutisi in Provincia, ma anche a Napoli e a Roma. La proposta, infatti, era stata rifiutata dal comune di Buonabitacolo che tra l'altro reclamava anche la permanenza del nome dello svincolo ''Padula-Buonabitacolo'', e da quelli di Casalbuono e Montesano sulla Marcellana. Secondo quanto riferito dall'onorevole Franco Brusco, però, dopo un incontro sul tema da lui organizzato a Napoli, non ci sarebbero ormai più dubbi sull'arretramento, i cui lavori andrebbero appaltati in una unica gara insieme con lo svincolo sud di Sala Consilina. Questo secondo disposizione del presidente nazionale dell'Anas, Pozzi. Inoltre, il 7 settembre c'è stata una specifica conferenza dei servizi a Roma nella quale, però, non sarebbero stati convocati i comuni di Montesano sulla Marcellana e Casalbuono, che restano ancora contrari all'arretramento e alla bretella di collegamento, notevolmente costosa. Per la bretella in effetti lo stesso comune di Buonabitacolo ha avanzato una serie di dubbi, in particolare sull'ipotesi progettuale presentata dall'Anas. L'ipotesi di collegamento tra l'A3 e la Bussentina (Ponte Calore) dell'Anas prevede un nuovo tratto stradale che attraversando terreni irrigui, in prossimità della ex strada 517 e del fiume Tanagro, si costituirebbe di un viadotto alto dieci metri e lungo 300. La sopraelevata in questione sarebbe necessaria per evitare rischi di alluvione e per non toccare la ex 517, per la quale invece Buonabitacolo ha chiesto l'adeguamento in quanto strada spesso pericolosa dal punto di vista della circolazione. Inoltre, il comune si è mostrato fermamente contrario all'eccessivo impatto ambientale che creerebbe la realizzazione di un ponte di quelle dimensioni. Un altro problema potrebbe essere anche rappresentato dall'esproprio di un terreno di una importante azienda privata, che in tal modo potrebbe rinunciare all'ampliamento. Nessuna ipotesi progettuale invece è stata avanzata per la bretella che collega Buonabitacolo all'attuale svincolo di Padula. L'Anas al momento ha semplicemente recepito le istanze del comune di Buonabitacolo e si appresta a presentarlo con le modifiche. Se così non dovesse essere, le incomprensioni si ripeteranno.

Fonte: La Citta di Salerno



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro