Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 16 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Ance Salerno replica all'ultimatum Romano


01-04-2015

I componenti del Consiglio Direttivo di ANCE Salerno Antonio Lombardi, Michele Allegretti, Angelo Grimaldi, Adriano Gugliucciello, Aniello Lanzara, Antonio Lanzara, Raffaele Pascale, Emanuele Radano e Guglielmo Saracca ribadiscono ancora una volta la piena legittimità del loro operato e delle decisioni fin qui assunte, sia nel corso dell’ultima assemblea associativa (svoltasi peraltro con la diretta supervisione di funzionari romani) che nelle successive riunioni del Consiglio Direttivo. I procedimenti giudiziari, già incardinati presso le sedi di Roma, Salerno e Vallo della Lucania non mancheranno di accertare la realtà dei fatti e le conseguenti gravissime responsabilità - civili e anche penali - di chi ha assunto decisioni non conformi ai valori associativi e alle più elementari regole di diritto.
Le uniche violazioni vanno ricercate nell’operato di chi, a Roma, ha voluto “forzare” l’applicazione di norme mai approvate, attuando una politica doppiopesistica tra le Associazioni aderenti, attribuendosi poteri e competenze che non trovano riscontro nelle norme associative, in totale spregio delle regole giuridiche, per imporre dall’alto decisioni e nomine del tutto contrarie al principio cardine della piena autonomia da ANCE delle Associazioni territoriali aderenti.
ANCE Salerno e i suoi dirigenti hanno già inoltrato denunce circostanziate e documentate alla magistratura evidenziando tali comportamenti, e ribadiscono la ferma volontà di agire in ogni sede a tutela dell’autonomia, della dignità e della onorabilità di un’associazione, degli imprenditori e delle persone che la compongono, che si vedono quotidianamente ledere i più elementari diritti associativi non solo da decisioni arbitrarie, ma addirittura da “esposti” e “documenti” sottoscritti con firme palesemente e malamente falsificate, o con l’indicazione di imprese assolutamente ignare di quanto riportato nel documento. Anche su questo la magistratura non tarderà ad accertare la verità dei fatti e a perseguirne i responsabili.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro