Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 27 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



CNN: non solo pizza e spaghetti, Italia al Top per il turismo speleologico


24-04-2014

Le grotte italiane ospitano 1 milione e 500 mila visitatori all'anno e generano un fatturato di circa 25 milioni euro. E' boom di iniziative speciali, arriva anche il tag ticket e l'ingresso si paga con un selfie
Pertosa (SA), 23 aprile 2014 – La prestigiosa testata giornalistica statunitense elogia il turismo speleologico italiano e lo indica tra le 10 cose che gli italiani sanno fare meglio (http://edition.cnn.com/2013/08/05/travel/10-things-italy-does-better/). Secondo la Cnn, infatti, l'Italia è il paese più ambito dagli speleologi, un riconoscimento di alto valore che trova riscontro anche nei numeri. Ogni anno, infatti, le grotte italiane attirano 1 milione e 500 mila visitatori, il 20% provenienti dall'estero, per un valore fatturato, tra indotto e diretto, di circa 25 milioni euro secondo i dati e le stime dell'Associazione Grotte Turistiche Italiane. In Italia, il turismo speleologico conta, nel complesso, 52 Grotte (24 iscritte all'AGTI-Associazione Grotte Turistiche Italiane), diffuse in maniera omogenea su tutto il territorio.

Un settore, in continuo fermento e al passo con i tempi. Come l'esempio delle Grotte di Pertosa-Auletta, che nel mese di aprile hanno fatto registrare un aumento delle visite di circa il 10%, grazie all'originale iniziativa “Tag-Ticket, l'ingresso si paga con un selfie”, lanciata dalla Fondazione Mida, ente che gestische il complesso speleologico campano. La cavea salernitana, unica in Europa a essere attraversata da un fiume sotterraneo navigabile, immersa nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, ha fatto così registrare numeri record di affluenza donando ingressi gratuiti sfruttando le potenzialità dei social network.

Ma oltre il turismo speleologico, ecco secondo la Cnn le cose che gli italiani sanno fare meglio: 1. Adulatori - Pare che nessun altro popolo sia maestro nella sottile arte del complimento finalizzato: che sia per sedurre una donna o vincere una guerra, per difesa o per attacco; 2 . Le Spa - Pare che gli americani impazziscano per le Spa italiane; 3. L'arte dell'insulto - Anche per mandare a quel paese una persona ci vuole del talento e, secondo la Cnn, gli italiani sono campioni anche in questo; 4 . Mare, sapore di mare - Con 7.400 km di costa, l'Italia vanta il maggior numero di spiagge in Europa (248), così come 27 parchi marini. Lo studio Usa sottolinea come grazie al clima mite, alle spiagge bianche e al mare cristallino in Italia sembra di stare ai Caraibi se non fosse, parola di Cnn, "per i venditori ambulanti" che imperversano sui lidi; 5. Governi pop-up - Scrive la Cnn: "L'italia cambia governi con la stessa facilità con la quale gli italiani cambiano le automobili. Nella sua storia l'Italia ha istituito 62 governi per 38 primi ministri e solo uno è durato cinque anni."; 6. I vulcani - Con ben 10 vulcani attivi l'Italia è meta prediletta per chi ama la geologia e la Cnn ricorda che l'Etna è il secondo vulcano più attivo al mondo dopo Mauna Loa alle Hawaii. 7. I dolci - Tiramisù, tartufi, zeppole, cannoli e spumoni. Ci vogliono altri motivi per amare l'Italia? 8. Speleologia - Con oltre 35.000 grotte l'Italia è uno dei paesi al mondo preferiti dagli speleologi; 9. Auto da corsa - Ferrari, Lamborghini, Alfa Romeo: il nostro Paese è un sogno anche per gli amanti dei motori; 10. Crociere fluviali - Tra mare spettacolare, montagne, laghi e città d'arte spesso si trascurano i fiumi italiani che, però, a quanto pare vengono apprezzati all'estero e l'Italia spicca come meta prediletta per chi vuole concedersi lunghe e rilassanti crociere sui fiumi del Paese.

Come funziona il tag-ticket? Semplice, chi visiterà le Grotte di Pertosa-Auletta, nel periodo compreso dal 20 aprile al 1 maggio, potrà regalare un biglietto omaggio a un amico. Basterà scattarsi un “selfie” di fianco a un dettaglio che provi la propria visita alle grotte (ad es. il biglietto di ingresso, un'insegna etc.), questa dovrà essere poi postata poi sulla pagina facebook ufficiale delle Grotte di Pertosa-Auletta (https://www.facebook.com/grottedipertosaauletta) con il tag all'amico beneficiario del biglietto omaggio (ogni visitatore potrà postare un unico selfie e taggare un unico amico). L'ingresso potrà essere, infine, riscattato in biglietteria nei tre mesi successivi (maggio-giugno-luglio 2014).

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa - The Newsmaker email: thenewsmaker@thenewsmaker.it cell. +393402971022

www.grottedipertosa-auletta.it
tel. 0975 397037
pagina fb: https://www.facebook.com/grottedipertosaauletta


Le Grotte di Pertosa-Auletta si trovano sui Monti Alburni, a 263 metri di altitudine, nei pressi del fiume Tanagro, immerse nel cuore di una natura spettacolare. L’intero complesso speleologico si estende per una lunghezza di circa tremila metri, sospesi tra cielo, terra e acqua. Il tratto iniziale delle Grotte è invaso dalle acque del fiume Negro, un fiume sotterraneo che oggi è possibile percorrere a bordo di un piccolo natante, inoltrandosi lentamente nelle viscere della terra, partendo dall’edicola votiva di San Michele Arcangelo, che dà il benvenuto all’interno della cavità. Qui si trova un piccolo approdo sotterraneo dal quale si snodano tre diramazioni parallele, in un ambiente che sembra uscire dalle pagine dell’Inferno dantesco. I percorsi sono caratterizzati dal succedersi di imponenti gruppi di stalattiti e di stalagmiti che danno vita a forme così perfette e affascinanti da ricordare le opere di un abile scultore: la natura che lavora da 35 milioni di anni. Le Grotte sono anche la location dello speleo-teatro “L’inferno di Dante” (un record di successi dal 2006) ed in via esclusiva dello speleo-raft.
Info utili:
Si consiglia esclusivamente l’uscita autostradale (A3 SA-RC) di Polla, a causa dell’inagibilità momentanea della strada SS 19 nel tratto attiguo all’uscita di Petina.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro