Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 22 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



PULCE NON C', opera prima del regista salese Giuseppe Bonito, finalmente in proiezione nel Vallo di Diano.


05-04-2014

Dopo la presentazione lo scorso anno al Festival Internazionale del Film di Roma in ‘Alice nella Città’, dove si è aggiudicato il Premio Speciale della Giuria, e dopo la partecipazione a numerosi festival in Italia e all'Estero ottenendo una lunga serie di riconoscimenti e premi, arriva finalmente nelle sale italiane il primo lungometraggio del giovane cineasta. La pellicola sarà in proiezione da sabato 5 aprile per una settimana circa anche presso il Cinema Adriano di Sala Consilina.

Il film, distribuito da Academy Two, sarà in programmazione presso lo storico cinema di via Roma negli orari consueti (17, 19 e 21) mentre sabato 5 aprile ci saranno due proiezioni speciali alle 18 e alle 21 durante le quali il regista Giuseppe Bonito incontrerà il pubblico salese.

Prodotto da Marco Donati per Overlook Production, tratto dall’omonimo romanzo di Gaia Rayneri (G. Einaudi Ed.) “PULCE NON C’È” è diretto da Giuseppe Bonito ed interpretato da Pippo Delbono, Marina Massironi e - per la prima volta sullo schermo - Francesca Di Benedetto e Ludovica Falda, con Piera Degli Esposti e la partecipazione straordinaria di Giorgio Colangeli. Il brano originale dei titoli di coda “Il silenzio” è interpretato da Niccolò Fabi insieme ai Mokadelic.

SINOSSI
Pulce ha nove anni, due occhioni accesi e ascolta solo il tango; comunica continuamente,
anche se non parla. Mamma Anita da anni cerca di rendere la sua vita migliore. Papà
Gualtiero è un medico dall'apparenza burbera, ma si inventa ricette a base di patate da
raccontare come favole alla figlia per calmare il suo panico notturno. Un giorno come tanti, Pulce viene allontanata dalla famiglia senza troppe spiegazioni. Attraverso lo sguardo divagante e trasognato della sorella Giovanna entriamo nella quotidianità di una famiglia anormale, con il suo lessico pensato per chi può solo parlare per immagini, il suo caos pieno di emergenza e amore. E senza retorica e senza patetismi esploriamo lo scontro tra mondo adulto e infanzia, tra malattia e normalità, tra rigidità delle istituzioni e legami affettivi.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro