Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 23 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Operazione Golden Trips furti e rapine: i Carabinieri arrestano Natascia Pattusi


01-03-2014

Un altro tassello importante si aggiunge allo scacchiere dell’operazione Golden Trips – Gite dorate. Ieri mattina infatti, a conclusione di mirate ricerche, i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina diretta da Emanuele Corda, in collaborazione con i colleghi del Gruppo di Frascati, hanno localizzato Natascia Pattusi, 38enne, destinataria di misura cautelare nell’ambito dell’operazione “GOLDEN TRIPS”, che ha già consentito di arrestare 8 persone ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla consumazione di furti e rapine in abitazioni. La donna si è pertanto costituita presso i carabinieri di Frascati. Dopo le formalità di rito, l’arrestata è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Roma-Rebibbia, a disposizione della Procura della Repubblica di Lagonegro, titolare dell’inchiesta. Come hanno lasciato intendere gli inquirenti, continuano incessanti le indagini nell’ambito della maxi operazione scattata martedì mattina quando i militari hanno eseguito 8 misure cautelari, di cui 4 in carcere e altrettante agli arresti domiciliari. Natashia Pattusi si aggiunge alla lista dei nomi degli arrestati: NIKOLIC DALIBOR DURDEVIC GORDANA IVANOVIC DAVOR PATTUSI CINZIA BRAIDICH NATALINO PETROW JADRANKA PETROW KENDI FIDATO COSIMO. I provvedimenti sono stati emessi dal GIP presso il Tribunale di Lagonegro, su proposta della locale Procura della repubblica che ha pienamente condiviso le risultanze delle indagini condotte dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina. I destinatari dei provvedimenti, quasi tutti di nazionalità croata, abitano nelle province di Roma, Napoli, Latina e Catanzaro. Le misure custodiali scaturiscono da un’articolata e complessa attività tecnica e acquisizioni documentali, svolte nel periodo febbraio 2010 - gennaio 2014. Poi grazie a una serrata attività di indagine fatta da appostamenti, pedinamenti e intercettazioni e grazie a qualche errore commesso, sono stati messi al loro posto tasselli giusti per risalire agli autori di furti e rapine. In particolare, vengono contestati 31 episodi delittuosi, commessi in Campania, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise e Lazio dove si è registrata una massima mobilità. Il vertice della struttura criminale di nazionalità croata pianificava i furti che avvenivano spesso ai danni di abitazioni situate in zone isolate e in assenza degli occupanti. La refurtiva, composta soprattutto da monili e preziosi, veniva immessa sul mercato da un ricettatore di Napoli. Intanto proseguono le indagini su più fronti investigativi.

 

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro