Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 08 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Alla manifestazione del 20 febbraio a Roma Sala Consilina ribadirÓ la battaglia per riavere il tribunale a Sala Consilina


18-02-2014

Cresce in queste ore l’attesa e si organizzano avvocati amministratori e cittadini per andare a Roma giovedì e partecipare alla manifestazione nazionale indetta dall’Organismo Unitario dell’Avvocatura per far valere i propri diritti sulla legge inerente la revisione della geografia giudiziaria in Italia e intavolare un dialogo con il Governo. All’evento tanto atteso sarà presente anche una corposa delegazione dal Vallo di Diano che si sente vittima di un doppio torto: il tribunale  salese, si sa, è stato accorpato quello di Lagonegro che si trova in Basilicata e per giunta assai più piccolo. Tanti i punti su cui manifestare: gli interventi normativi estemporanei realizzati con l’abusivo ricorso alla decretazione d’urgenza e ai decreti legislativi, si sono rivelati assolutamente inadeguati a risolvere i problemi della Giustizia nel nostro Paese; i continui aumenti dei costi a carico dei cittadini (contributo unificato e bolli) costituiscono veri e propri ostacoli per l’accesso alla giurisdizione; è stata reintrodotta, con modifiche formali, la Mediazione obbligatoria, nonostante la dichiarazione di incostituzionalità della Consulta; il taglio ai compensi al patrocinio a spese dello Stato diminuisce le tutele per i più deboli, la previsione di fornire le motivazioni della sentenza soltanto a chi possa anticipare parte del contributo dovuto per l’eventuale impugnazione, è inconcepibile per uno Stato di diritto; la prevista estensione della responsabilità per lite temeraria agli avvocati, la revisione della geografia giudiziaria, realizzata senza confronto con le comunità, Avvocatura e Magistratura, ha prodotto risultati fallimentari, paralizzando per tempi inaccettabili la giustizia; la riforma ha determinato aumenti dei costi per i cittadini. E il Tribunale di Lagonegro   continua a dare prova della sua inefficienza per le gravissime carenze di organico; persiste inalterata la drammatica situazione di sovraffollamento delle carceri in Italia. E le intercettazioni dei colloqui tra difensore e assistito costituiscono gravi violazioni dei divieti previsti dalla legge e delle libertà costituzionali. Insomma ci sarà tanto da dimostrare a Roma per far valere le proprie ragioni. Uno su tutti i tribunali soppressi: Sala Consilina, unico caso in Italia ad essere stato accorpato a un tribunale in altra regione senza alcun risparmio di spesa ma con aggravio notevole di problematiche.

Antonella Citro

 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro