Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 24 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Processo Chernobyl: attesa per l’udienza di domani a Salerno


29-01-2014

Associazione a delinquere finalizzata alla commissione di delitti ambientali inerenti il traffico illecito di rifiuti speciali, il danneggiamento aggravato, la gestione illecita di rifiuti inquinanti dispersi nell'ambiente, il disastro ambientale, falsi e truffa aggravata ai danni di enti pubblici). Sono questi i reati a cui dovranno rispondere i 39 indagati finiti nella inchiesta Chernobyl condotta dal 2006 al 2007 dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua a Vetere, le indagini a firma del procuratore Donato Ceglie vogliono far luce sullo sversamento illecito di materiale pericoloso e inquinante in regione Campania e non solo. Coinvolto anche il Vallo di Diano nella maxi inchiesta, si è costituito quasi nella sua totalità come parte civile nel procedimento penale in corso unitamente alla provincia di Salerno e  Comunità Montana. Mentre si stima che dal gennaio 2006 al luglio 2007 sono circa 980.000 le tonnellate di rifiuti abbandonati nell’ambiente, fa inorridire il comportamento di chi ha realmente compiuto questi gesti criminali. E mentre si parla di eventuali bonifiche una volta accertato attraverso analisi in loco l’agente pericoloso e inquinante sversato, per domani intanto è tutto pronto per la celebrazione della udienza al tribunale di Salerno di fronte il giudice dell’udienza preliminare Zarone. In un clima surriscaldato e in ansia perché lo stesso processo Chernobyl, come noto, rischia la prescrizione dopo sette anni. Il comprensorio così si è stretto intorno gli amministratori il Codacons, il comitato Dianoinpiena per far luce sulla vicenda e per allontanare ogni possibile dubbio sulla salubrità dei suoi luoghi. Giunge infine il commento del coordinatore Codacons Roberto De Luca: “L’auspicio è che saremo in tanti domani a Salerno e la sollecitazione è che i cittadini partecipino in massa per sapere la Verità, vogliamo sentire presenti le istituzioni e salvaguardare l’ambiente e il territorio stesso. E’ un nostro diritto e dovere”. Un pensiero condiviso a pieno dai sindaci del Vallo di Diano.

Antonella Citro




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro