Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Giovedì, 23 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



In conferenza stampa dopo l’incontro a Roma con la Commissione Verifiche Ministeriali: “Oggi siamo più ottimisti” è il commento


12-12-2013

“Dobbiamo essere ottimisti altrimenti non si porta avanti questa battaglia per il territorio. E lo dobbiamo essere per trovare la forza. L’incontro di ieri e l’apertura della Commissione la vogliamo vedere noi, non è niente di definito, è inutile aspettarsi grosse cose ma dobbiamo lavorare su questa traccia che ci è stata portata avanti che ci è stata fatta vedere dalla commissione. Abbiamo avanzato una proposta vecchia e pensiamo che su questo ci possa essere una revisione di questo provvedimento e quindi un decreto correttivo che ci permette di essere di nuovo tribunale” sono le parole del sindaco Gaetano Ferrari pronunciate stamane in conferenza stampa all’indomani dell’incontro che si è tenuto a Roma in Commissione Verifiche Ministeriale. E’ vero serpeggia un certo ottimismo tra i componenti di questa delegazione e si avverte, ieri ha avuto un’ottima impressione dai membri di questo organo di verifica guidato dal Magistrato Annamaria Palma Guarnier, un’apertura a un dialogo più disteso e forse più produttivo che non deve far abbassare la dedizione al lavoro che si sta facendo in questi mesi è il pensiero degli avv. Gherardo Cappelli e Angelo Paladino. Azioni molto concrete da parte della CISL sono state segnalate dal segretario provinciale Pietro Pernetti che ha annunciato la prosecuzione delle azioni da parte del territorio per riavere indietro il tribunale a Sala Consilina. “La commissione ci ha lasciato molto spazio, ci ha dato la possibilità di rappresentare tutte le problematiche connesse all’accorpamento del tribunale salese a quello lucano- fa eco l’avv. Katia Nola- l’attenzione della commissione era mirata a quelle che sono le disfunzioni della giustizia. Le udienze non vengono tenute o vengono rinviate con tempi lunghissimi. Le trattazioni delle udienze che vanno rinviate tra aprile 2014 al novembre 2014 subiranno ulteriori rinvii dal momento che dovranno essere riassegnati a magistrati nuovi a Lagonegro. Poste in evidenza le criticità derivanti dalla differenza di regione che vanno in contrasto con le leggi regionali, cosa da tenere in debito conto visto che Sala è in Campania invece sulla giustizia parliamo della Basilicata con evidenti disagi per le due legislazioni”. “Criticità anche nei servizi sociali, in tema di famiglia e minori, poiché vi è un limite di natura territoriale, sottolineate le problematiche connesse alle forze dell’ordine e al carcere e funzioni che incontrano limiti ben precisi - sottolinea ancora Nola- Criticità inerenti anche a cause previdenziali e disparità tra le cause  trattate per Sala Consilina e Lagonegro. Tutto questo in barba alla spending review”. Intanto continua il lavoro per la costituzione del comitato pro referendum e i cittadini si sentono accesi da una speranza più forte di ieri.

Antonella Citro   




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro