Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 20 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Venerdì 1 novembre: l’AGTI al convegno “La Grotta come risorsa”


30-10-2013

Venerdì 1 novembre l’Associazione Grotte Turistiche Italiane (AGTI) parteciperà al convegno “La Grotta come risorsa” presso il Teatro Senio a Casola Valsenio in provincia di Ravenna.
L’iniziativa, che coinvolge il Touring Club Italiano, il Club Alpino Italiano, l’Associazione Città delle Grotte, l’AGTI e la Società Speleologica Italiana, alimenterà il dibattito su collaborazione e criticità nei rapporti tra soggetti che operano e amministrano in aree carsiche dove sono presenti grotte turisticizzate e che si possano occupare di turismo speleologico.
Nel corso dell’incontro sarà presentata - come sottolinea il presidente AGTI Francescantonio D’Orillia - la mostra AGTI, che illustrerà ai presenti le linee guida e le attività svolte dall’associazione delle grotte turistiche italiane.

Focus sul convegno “La Grotta come Risorsa”
Aspetti e potenzialità della fruizione turistica delle grotte
Le aree carsiche sono un patrimonio di molteplici risorse. Possono essere potenziali serbatoi di risorse idropotabili, sono sicuramente luogo di biodiversità interna e di superficie, rappresentano un unicum importante e da difendere. Nel considerare un’area carsica non si può mai dimenticare l’antropizzazione della stessa, ovvero le Comunità che vivono nell’area o ai confini della stessa. E non si possono dimenticare gli speleologi che possono offrire informazioni decisive per valorizzare e caratterizzare il territorio, tutelarne le risorse ed esaltarne le potenzialità. E’ evidente che, quando si parla di valorizzazione si parla anche di possibili turisticizzazioni, inevitabilmente impattanti sul mondo ipogeo e sul paesaggio di superficie. Nel tempo, si è creata sensibilità sulla necessità di “limitare il danno”, di rendere rimovibili le strutture di fruibilità interne alle grotte turistiche, di calibrare qualità e quantità di interventi. Allo stesso tempo si cerca di utilizzare le grotte turistiche, laddove vi è sensibilità, come baricentri per esperienze didattiche e divulgative. Spesso oltre alle zone turisticizzate, vi sono accompagnamenti in parti ipogee senza strutture, in aree limitrofe alle grotte si installano esposizioni didattiche o si tengono laboratori.
Il Convegno avrà come baricentro la presentazione del XXII Congresso di Speleologia, ma soprattutto l’insieme di relazioni che ha portato ad individuare Pertosa-Auletta (SA) come sede del Congresso, i Comuni del territorio e MIdA, che gestisce la Grotta dell’Angelo come naturali partner dell’evento congressuale.
Il tema proposto per il XXII Congresso Nazionale 2015 “Condividere i dati” intende mettere in luce l'imperativa necessità di rendere fruibili alla comunità le conoscenze assunte dagli speleologi. I dati raccolti nelle molte discipline di interesse speleologico devono essere cioè veicolati e tradotti per un pubblico più ampio, al fine di rendere l'intera comunità (amministratori e residenti) un unicum indissolubile col proprio territorio. Al contempo, questo permette agli speleologi di essere riconoscibili e riconosciuti.
Programma dell’evento:
Chairman Luca Calzolari, direttore Montagne 360
ore 14,00 Presentazione e introduzione del convegno
Marco Ruocco presidente della Federazione Speleologica Campana, Comitato organizzatore XXII Congresso Nazionale di Speleologia
Ore 14,15 Presentazione del Congresso Nazionale di Speleologia
Francescantonio D’Orilia, presidente dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane
ore 14,30 - Le grotte turistiche in Italia
Vincenzo Martimucci, Centro Altamurano Ricerche Speleologiche di Altamura
ore 14,45 L’attività del Centro Visite di Lamalunga “Uomo di Altamura”
Dino Scaravelli, IUCN Bat Specialist Group, EUROBATS Advisory Committee,
Museo Ornitologico F.Foschi, Forlì
Ore 15,00 Le grotte risorse vive
Giampietro Marchesi, presidente della Società Speleologica Italiana
ore 15,15 conclusioni
ore 15,30 dibattito con il pubblico
Sono stati invitati anche Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano, Umberto Martini, presidente generale del Club Alpino Italiano e Marcello Di Martino, presidente dell’Associazione Città delle Grotte
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro