Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Luglio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Turismo congressuale: ricercatori della Pennsylvania ospiti in città. Stretta una sinergia tra E.P.T., Centro Italiano Ricerca Aerospaziale ed Università. Avella ringrazia Comune e Provincia


23-06-2006

“Già lo scorso settembre, lontano dall’insediamento ai vertici dell’E.P.T., decisi di organizzare a Salerno il convegno di studi dei ricercatori della Pennsylvania State University. Oggi mi sento soddisfatto per l’accoglienza istituzionale e la forte ricaduta in termini turistici assicurata alla città ed alla provincia”. La riuscita di un impegno pianificato nove mesi fa si inserisce in una strategia ben più complessa voluta dall’amministratore Gennaro Avella: “L’importanza di questa apertura salernitana a ricercatori americani di prim’ordine giunti in Italia su invito del CIRA (Centro per la Ricerca Aerospaziale) va legata alla sinergia avviata dall’Ente sia con l’istituto di Capua che con la nostra Università degli Studi. Le condizioni per lo svilupparsi in città ed in provincia di un turismo congressuale strutturato sulla convegnistica scientifica ci sono tutte: alberghi in costruzione a Salerno, notevole ricettività sia in Costiera amalfitana che a Paestum, città che sta ritrovando il suo antico splendore sotto questa nuova gestione- De Luca, livelli di accoglienza ottimi”. Sinergia auspicata dal direttore generale del CIRA e responsabile della sezione Acustica e Vibrazioni ingegnere Massimo Cavaliere nel discorso tenuto ieri (mercoledì 21 giugno) nel Salone del Gonfalone: “Il centro ha sottoscritto due anni fa una convenzione quadro con l’Ateneo. Da allora i ricercatori salernitani che giungono al CIRA, provenienti dalla facoltà di Ingegneria meccanica ed esperti in aerodinamica e fluidodinamica sono sempre più numerosi. Il loro impegno è sostanzialmente diretto ai fini della internazionalizzazione dei nostri progetti. La collaborazione con l’E.P.T. si inserisce e quindi rafforza un discorso di coinvolgimento di Salerno già da tempo proficuamente avviato. La visita dei ricercatori statunitensi nel salernitano è soltanto la prima di una lunga serie già programmata. Un forte ringraziamento va all’Amministrazione comunale retta dal sindaco Vincenzo De Luca che ci ha aperto le porte dello storico e splendido Salone dei Marmi”. “L’intesa stretta tra CIRA ed Università – aggiunge Avella – si inserisce in quella più ampia in via di definizione tra E.P.T ed Ateneo. A breve sarà infatti perfezionata una convenzione che permetterà l’approfondimento delle materie legate alla economia del turismo sia in termini didattici che di ricerca. Inoltre l’Università avrà nel Salone di Rappresentanza dell’E.P.T. nella centralissima via Velia uno stabile punto di riferimento. Il tutto in attuazione delle linee programmatiche dell’Assessorato Regionale al Turismo retto dall’avv. Marco Di Lello”. Sull’accoglienza dei ricercatori: “Sento di rivolgere un caloroso ringraziamento sia all’Amministrazione comunale che ha pensato di donare a ciascuno di questi prestigiosi ospiti tre preziosi volumi in inglese sulla storia di Salerno ed all’Amministrazione provinciale che ha aperto le porte del Salone Bottiglieri”. In Provincia il folto gruppo è stato infatti salutato dall’assessore Arcella e dal dirigente del settore Turismo Ciro Castaldi che ha svelato: “Nei progetti dell’Ente c’è l’istituzione di cinque centri di ricerca turistica da far sorgere nelle nostre migliori zone. La ricerca riesce meglio quando è abbinata alla bellezza del territorio”.

La pattuglia di ricercatori è composta da oltre quaranta unità. La logistica è stata affidata dal CIRA all’Apm Tour Operator di Andrea Manzo che ha provveduto alla sistemazione (7 notti presso l’hotrel Reginna di Maiori), alla ristorazione presso i migliori locali della Costiera ed al lato convegnistico.

Tra le più importanti realizzazioni del CIRA vi sono la galleria del ghiaccio (per test degli elicotteri della Nato ed aerei); la galleria del vento (per la riproduzione dell’acustica interna in un ambiente virtuale); i progetti per Alenia, Airbus ed aerei da difesa; il progetto per velivoli autonomi e velivoli spaziali autonomi; la nuova stazione di lancio in Kenya.

Tra i punti di orgoglio anche la presenza, nei ruoli chiave, dell’ingegnere salernitano Antonio Concilio.




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro