Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 23 Settembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Padula: successo per la serata Unicef in Certosa


27-08-2013

PADULA – Unicef, i diritti dei bambini, le Bigotte, la città amica dei bambini, il conferimento della cittadinanza onoraria a tutti i bambini stranieri e figli di stranieri residenti a Padula, un concerto...ecco alcuni particolari che hanno caratterizzato il pomeriggio e la serata della scorsa domenica 25 agosto a Padula. Una domenica dedita ai diritti dei più piccoli, con l’evento IN CERTOSA CON L’UNICEF: “IO COME TU…..PROMUOVIAMO I DIRITTI DEI BAMBINI SEMPRE PIU’”.
E’ stata una domenica ricca di appuntamenti, tra laboratori didattici per i bambini, la cerimonia dove è stata conferita la cittadinanza onoraria a circa una quarantina di bambini, numerose le nazionalità, tra cui Romania, Bulgaria, Nigeria, Cina. Molti gli ospiti presenti nella serata durante la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria e del concerto, presenti le autorità civili e religiose. La corte esterna della Certosa di Padula ha ospitato un
ricco parterre, logicamente i protagonisti assoluti erano i bambini. In questa serata vi è stato anche un pensiero rivolto ai bambini della Siria. Durante la manifestazione si è data vita alla raccolta di fondi per i bambini
della Siria. In questa giornata speciale in cui l’Unicef era presente in certosa si è avuta presenza della Presidente del Comitato Provinciale Unicef Dott.ssa Giovanna Niglio, del delegato di Zona Unicef Prof. Angelo Sica e della Presidente del Comitato Regionale Unicef Dott.ssa MARGHERITA DINI CIACCI. Era presente anche il Soprintendente Gennaro Miccio.

Straordinaria la bravura dei Sonora Sax, circa una quarantina erano i giovani che componevano l’Orchestra, formata solamente da sassofoni, ed i ragazzi che la formano provengono da numerose località della Regione Campania. Hanno dato un piccolo assaggio della loro bravura ad inizio cerimonia del conferimento delle cittadinanze onorarie con i mitici ed indimenticabili Beatles. Durante il loro concerto, iniziato intorno alle ore 21, il parterre ha avuto l’occasione di ascoltare una serie di brani uno più bello dell’altro, tra cui “Bohemian Rhapsody” dei Queen, Pirati dei Caraibi, dei brani scritti dal Maestro Marco Vanni appositamente per l’Orchestra in questione ( One Hundred e Milonga de Santiago), un brano di Astor Piazzolla, e tantissime altre canzoni ripercorrendo vari stili musicali che con estrema bravura son stati resi brani di musica classica.
Padula ha aderito al progetto di CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE/BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI” è un’iniziativa internazionale dell’UNICEF che si propone di promuovere i diritti dell’infanzia nelle politiche attuate sul territorio. In particolare, la Città di Padula, su proposta dell’Assessore alla Cultura Tiziana BOVE FERRIGNO, ha aderito al programma attraverso l’adozione di apposita Deliberazione di Giunta Comunale che, facendo propria l’adozione dei “NOVE PASSI” per costruire una città amica delle bambine/bambini e degli adolescenti, ha inteso e intende promuovere iniziative mirate alla loro attuazione.
L’iniziativa delle Città amiche trae origine dal riconoscimento di alcuni importanti fenomeni in atto, quali la rapida trasformazione ed urbanizzazione delle società globali, le crescenti responsabilità dei governi locali nei confronti elle loro popolazioni nel processo di decentramento e di conseguenza, l’importanza crescente delle città all’interno dei sistemi politici ed economici nazionali. Una Città Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti è una città impegnata nella piena attuazione delle Convenzione sui diritti dell’infanzia, per cui garantisce il diritto di ogni giovane cittadino influenzare le decisioni adottate nella sua città, ad esprimere la sua opinione sulla città che vuole, a partecipare alla vita familiare, comunitaria e sociale, ad avere accesso ai servizi di base come la sanità, l’istruzione, la casa, a bere acqua potabile ed a usufruire di adeguati servizi igienici, ad essere protetto da sfruttamento, violenza e abuso, a camminare sicuro per le strade da solo, ad incontrare gli amici e giocare, ad avere spazi verdi per piante e animali, a vivere in un ambiente non inquinato, a partecipare agli eventi culturali e sociali, ad essere cittadino con pari diritto ed accesso ad ogni servizio senza discriminazione per etnia, religione, reddito, genere o disabilità.

 

patricialuongo




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro