Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 22 Novembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Torri, castelli e fortificazioni: ecco la mappa del Parco


16-06-2006

Torri, castelli e fortificazioni: ecco la mappa del Parco


Il turismo nel Cilento passa attraverso il recupero del patrimonio storico e culturale del Parco. Ieri è stato presentato un libro sull’architettura fortificata nel Cilento, curato da Vincenzo Sebastiano ed edito da «Menabò». Il volume, 80 pagine e 36 fotografie, è stato presentato ieri, alla presenza della presidente della Sezione salernitana di «Italia Nostra», Raffaella Di Leo; dell’architetto della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Avellino e Salerno, Giovanni Villani; del presidente dell’Ente Parco, Giuseppe Tarallo e del vicepresidente, Natalino Barbato.
di Caterina La Bella

Non solo mare e natura per il turismo nel Cilento, ma anche torri, castelli e fortificazioni, un patrimonio di eccellenza che il Parco Nazionale del Cilento ha mappato per renderlo fruibile a visitatori e turisti. “La nostra proposta — spiega il vicepresidente, Natalino Barbato — è quella di lavorare alla messa a punto di un progetto di sentieristica ad hoc dell’intero sistema dell’architettura fortificata nel territorio del Parco Un’ipotesi da sviluppare, di concerto con tutti gli enti locali, con la Soprintendenza e con i privati possessori o gestori di questi beni straordinari, che possono e devono essere collegati in un sistema unitario artistico e culturale”.
“Il nostro auspicio è che questo progetto di recupero possa essere inserito organicamente anche nella prossima programmazione del Pit — commenta il presidente, Giuseppe Tarallo — Magari non solo con la finalità di recupero della funzione culturale, ma anche di valorizzazione mediante lo sviluppo di ricettività ad alto livello, sull’esempio dei paradores spagnoli”. Sono 91 le costruzioni — tra torri e fortificazioni - di cui restano tracce, a volte notevoli ed in buono stato, nel Cilento e nel Vallo di Diano. E’ stato il sostegno dell’Ente Parco a rendere possibile il lavoro di censimento e ricerca, che costituirà un fondamento per futuri interventi di recupero e di valorizzazione: “Possiamo considerarlo uno studio propedeutico alla schedatura specifica delle emergenze architettoniche — spiega l’autore — Una mappa di questo immenso patrimonio, che abbraccia oltre tre secoli di storia, e che va salvaguardato e valorizzato non con interventi episodici ma in una logica di insieme”. Un’ipotesi di sinergia accolta con favore dall’architetto Giovanni Villani della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Avellino e Salerno che, dal canto suo, ha già avviato campagne di catalogazione delle torri costiere e delle architetture fortificate e, grazie ai fondi europei, sta operando alacremente sul fronte del restauro dei castelli della provincia salernitana.

tratto da: www.denaro.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro