Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Venerdì, 14 Dicembre
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Il prossimo 9 maggio parte l'iniziativa "Vallo a Conoscere" curata dalla cooperativa Thokos con Casartigiani Salerno


03-05-2013

Viaggio itinerante dal 9 al 12 maggio tra i paesi del Vallo Di Diano
con lo scopo di osservarli studiarli, fotografarli e magari documentarli possibilmente con uno sguardo nuovo, più attento, più incline all’osservazione affettuosa

Al fine di promuovere e valorizzare il turismo rurale e le botteghe artigiane in un’area geografica posta a sud di Salerno, quale il Vallo Di Diano, La Camera di Commercio di Salerno e Casartigiani Salerno si sono posti l’obiettivo di organizzare con il supporto tecnico della Cooperativa Thokos di Sala Consilina l’evento Vallo a conoscere” un’idea di turismo rurale: paesologia, artigianato, biodiversità, che si realizzerà nei giorni 9,10,11,12 maggio 2013 e verrà vissuto dai partecipanti in un campo di studio all’aperto in primis per 20 non residenti e domiciliati nel Vallo di Diano che usufruiranno di vitto e alloggio gratuito e di conseguenza per tutti i cittadini del territorio in modo da puntare sulla conoscenza dei nostri paesi e sulla promozione degli stessi.
Ad una settimana dall’inizio dell’evento, siamo molto felici di comunicare il buon esito della selezione effettuata dalla cooperativa Thokos per la ricerca dei 20 non residenti.
Il dato più importante è che provengono da diversi territori italiani, Milano,Torino, Perugia L’Aquila, Teramo, Viterbo, Salerno, Napoli, Potenza, Matera, Cosenza, con in più due candidature straniere, una dalla Georgia, una dalla Danimarca, che per motivi di studio e lavoro, attualmente si trovano in Italia.
La varietà e l’eterogeneità dei curriculum pervenuti che di seguito elenchiamo
( laureati in antropologia, lettere e filosofia, psicologia del paesaggio, valorizzazione dei sistemi turistici e culturali, scienze della comunicazione, scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, cinema, televisione e produzione multimediale, architetti, ingegneri , operatori turistici, studiosi di culturologia antica, esperti in storia dell’arte, ricercatori in teorie e politiche dello sviluppo sociale, bioscienze e tecnologie agroalimentari ed ambientali, territorio e costruzione agroforestale, valutazione di impatto sociale)
ci consentono di poter realizzare ciò che volevamo fortemente proporre nel nostro progetto, ossia un campo di studio aperto, una riflessione collettiva sui nostri paesi insieme allo sguardo esterno di chi non li abita e con la presenza e la partecipazione dello scrittore Franco Arminio che ha scritto pagine bellissime sui centri abbandonati del Sud Italia. Vallo a conoscere è soprattutto Vallo a raccontare, un’idea di turismo rurale che si propone di conoscere il nostro territorio e di conseguenza promuoverlo. L’obiettivo è raccogliere tutti i contributi dei partecipanti in forma di testi, video, foto e realizzare una promozione incisiva dei nostri paesi alla luce di una esperienza vissuta direttamente lungo le vie dei nostri centri storici, dei borghi rurali, dei sentieri naturalistici.
Vi aspettiamo dunque a partire da giovedi 9 maggio, giorno in cui si terrà la conferenza pubblica dell’evento, con l’accoglienza degli assegnatari e la presentazione alla stampa del progetto.
Ad accogliere i partecipanti ci saranno i sindaci di Padula, Teggiano, Sassano, Sala Consilina, il presidente di Casartigiani Salerno, Mario Andresano, il direttore di Casartigiani Salerno Luca Andresano, i componenti della Cooperativa Thokos, con il saluto speciale del Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro Monsignor Antonio De Luca.
Il viaggio itinerante nel Vallo Di Diano partirà venerdì 10 maggio dal centro di Teggiano con una riflessione storica sul paese museo che dà il nome al territorio e una visita al Museo delle Erbe e della civiltà contadina dove si dialogherà dell’importanza della biodiversità come potenziale attrazione turistica del Vallo. Il pomeriggio, dopo una breve tappa al Battistero paleocristiano di San Giovanni in Fonte faremo tappa al paese che ospita la Certosa di Padula inoltrandoci nel centro storico con la presenza dello scrittore e paesologo irpino Franco Arminio con il quale sono previsti laboratori di scrittura e poesia lungo il percorso condite da riflessioni storico-artistiche a cura del dottore in storia dell’arte Mauro Fontana.
Oltre alla paesologia introdurremo il tema delle botteghe artigiane ormai in via d’estinzione con la presenza dello scalpellino padulese Giovanni Cancellaro con cui faremo un singolare viaggio denominato “Itinerari di pietra” con racconti e dimostrazioni legate alla lavorazione della famosa pietra di Padula.
Sabato 11 ci sposteremo nel centro storico di Sala Consilina dove condurremo un singolare viaggio tra gli antichi ruderi abbandonati denominati “I Casalini” che costeggiano la parte alta del paese che circonda Il Castello normanno.
Durante il percorso oltre al poeta Arminio, avremo il piacere di ospitare il sindaco di San Basile (Cs) piccolo comune arbereshe, che ci parlerà del ripopolamento del centro storico con il progetto “Una casa a San Basile”. Il percorso sarà arricchito da mostre di oggetti e utensili contadini e artigianali e testimonianze orali degli abitanti del posto.
Il pomeriggio, a Sassano, inizieremo un singolare viaggio nel centro storico con l’associazione Viviturismo, che ci condurrà tra gli angoli del piccolo centro valdianese e durante il percorso, con il sindaco Tommaso Pellegrino, avrà luogo un breve seminario di urbanistica dedicato al famoso Ecomostro.
In serata lo spettacolo paesologico “Andrea Di Maria legge Franco Arminio”, a cura dell’attore salese Andrea Di Maria presso l’anfiteatro adiacente Palazzo Babino.
La domenica l’evento si chiude con un dibattito culturale sulla biodiversità che avrà luogo lungo la “Via degli orti”, ossia il tratto di strada che dalla stazione ferroviaria di Sala Consilina conduce alla località “San Giovanni.
Singolare viaggio alla scoperta delle antiche tecniche agricole a cura del dottor Domenico Calicchio, che ci parlerà della sua opera di catalogazione dei semi autoctoni del nostro territorio.
Durante il percorso vi saranno vari interventi, tra cui quello del sindaco di Morigerati, Cono D’Elia, che ci parlerà di un modello esistente di terre demaniali.
I lavori si chiuderanno dopo il pranzo comunitario della domenica.
Il programma dettagliato dell’evento si può reperire sul sito internet www.thokos.it/valloaconoscere e iscrivendosi alla pagina facebook “Vallo a conoscere”.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro