Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Sabato, 10 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Telecomunicazioni: 160 milioni di euro per banda larga in Campania, Caldoro: "Modernizziamo territorio"


02-03-2013

Con la firma dell'accordo di programma avvenuta stamattina tra il ministero dello Sviluppo Economico e la Regione si dà il via al piano di interventi per la banda larga e ultra larga sul territorio della Campania.

In particolare, si legge in una nota, sarà completata la copertura del servizio in banda larga in tutte le aree del territorio; verranno altresì installate reti di seconda generazione, cosiddette a banda ultra larga, di supporto allo sviluppo durevole nelle aree di interesse strategico per la Campania. Le risorse per gli interventi da realizzare sono quelle del progetto "Banda larga in digital divide", pari a 35 milioni, e del grande progetto "Allargare la rete banda larga e sviluppo digitale in Campania", pari a 122 milioni, per un totale di circa 160 milioni. L'accordo resterà in vigore fino al 31 dicembre 2015, e potrà essere prorogato.


"L'investimento a favore di una infrastruttura per la banda larga - sottolinea l'assessore alla Ricerca e all'Innovazione Guido Trombetti - consentirà ai cittadini, alle imprese ed alle Pubbliche Amministrazioni nuove forme di cooperazione e di sviluppo territoriale.

Si investono milioni di euro con un piano strategico già definito che favorirà la reale inclusione sociale. Si tratta infatti di una infrastruttura indispensabile per consentire la diffusione e la fruizione dei servizi digitali avanzati anche nei territori geograficamente più isolati e più esposti al digital divide". "La banda larga, insieme con l'open data, concretizzano i principi su cui si basa la società della conoscenza - aggiunge - Vale a dire che le informazioni devono poter circolare liberamente perché sono il carburante dello sviluppo culturale ed economico del Paese. "La circolazione delle informazioni e delle conoscenze - conclude Trombetti - rende più solida la democrazia, perché rafforza la trasparenza delle istituzioni e accresce la consapevolezza della collettività". "Investiamo in tecnologia", dice il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro.

"Modernizziamo il nostro territorio, è il percorso che costruisce futuro. L'assessore Guido Trombetti, con gli uffici, sta facendo un ottimo lavoro", conclude il presidente.

tratto da: www.salernonotizie.it




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro