Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Domenica, 28 Maggio
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Politiche 2013 Vallo di Diano: riflessioni post voto del segretario del circolo PD di Teggiano


28-02-2013

L'avvocato Marco Mea, segretario del circolo del Pd di Teggiano, nel salernitano, con una lettera inviata alla nostra redazione, si sofferma ad analizzare il risultato elettorale delle elezioni politiche 2013 nel Vallo di Diano, dove ha prevalso il Pdl di Silvio Berlusconi.

Il dato elettorale uscito dal quadro nazionale è quantomeno preoccupante per ciò che riguarda la governabilità e la stabilità del nostro Paese. Non sono sicuro che gli elettori del M5S hanno votato il movimento per rendere l'Italia ingovernabile ma per dare un segnale ai partiti maggiori e che hanno sostenuto il governo Monti del loro disagio e della loro volontà di cambiamento. Il risultato di Grillo è figlio del distacco totale della politica dai problemi reali della gente e della legge elettorale che permette di votare un simbolo e non delle persone in carne ed ossa. La gente ha suonato la sveglia! Io personalmente ho sempre riferito ai vertici provinciali, ai parlamentari del partito e agli amministratori locali del PD il disagio che il nostro territorio stava e sta attraversando ma spesso mi rendevo conto che non tutti capivano o, peggio, sottovalutavano, le mie riflessioni. Il territorio ci ha risposto e ha dato un segnale forte a tutti gli amministratori locali del PD. Sul fronte del PDL non vedo dove sta tutto il loro entusiasmo partivano da un risultato nazionale del 37,38 come partito e 46,80 come coalizione, sinceramente non credo che il loro crollo sia dovuto alla fuoriuscita di Fini visti i risultati attuali del FLI che nemmeno entra in Parlamento. Anche per il PDL i vertici del partito dovrebbero interrogarsi perchè oggi hanno il 21,56 come partito e il 29,18 come coalizione, il mio riferimento è il dato nazionale alla Camera fornito al Viminale. Ma veniamo al mio comune, il PD, a Teggiano, al Senato ha raccolto 885 voti contro i 1437 del PDL, nel 2008 il PD raccolse 1182 voti contro i 2651 del PDL. Credo che sia chiaro che se il PD perde 300 voti, il PDL ne perde 1214, da segnalare che alcuni esponenti del PD di allora sostenevano in questa campagna elettorale altri partiti con candidati propri facendo la campagna elettorale porta a porta per questi partiti. Parlare di sconfitta del PD a Teggiano mi sembra improbabile se consideriamo questo dato in termini relativi e non assoluti. Un'altra osservazione che faccio sul voto è, a Teggiano alle primarie hanno votato 280 persone, in altri comuni ci sono meno voti per il PD alle politiche che alle primarie, dico che è venuto il momento di mettere in discussione un'intera classe dirigente del partito che non ha voluto, potuto o saputo trainare il partito verso risultati migliori e che, noi più giovani, abbiamo seguito e preso come riferimento fino ad oggi perchè ci rinfacciavano la loro forza elettorale che in queste elezioni si è polverizzata oppure non è stata utilizzata a dovere. E' secondo me legittima la richiesta di una riunione del coordinamento territoriale del PD che, se non ha ancora un esecutivo, è pur sempre costituito sul territorio in cui discutere del perchè è andata così.

 

tratto da: quasimezzogiorno.org




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro