Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Lunedì, 24 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Paolo Imparato sindaco di Padula: “E’ tutto alle spalle ma ora dobbiamo lavorare sodo”


18-01-2013

Sindaco, iniziamo col fare il resoconto dell’anno appena trascorso.

Colgo occasione per fare un augurio affettuoso di Buon Anno a tutti i lettori, per quanto riguarda il bilancio amministrativo dal maggio 2011 quando si sono svolte le elezioni amministrative che mi hanno eletto sindaco va detto che sono stato vicesindaco per dieci anni. Ora forse sono capitato nel momento sbagliato perché si respira crisi in tutta la Nazione e subiamo tagli quasi tutti i giorni e facciamo fatica ad assicurare i servizi anche quelli più essenziali, ma non mi demoralizzo. Sto mantenendo la mia promessa fatta in campagna elettorale cioè io e l’amministrazione con coraggio e tenacia stiamo costantemente in Comune per ascoltare tutti i cittadini nonostante il grave momento economico.
 
La mente oggi va alla vicenda giudiziaria che ha investito il comune di Padula e la sua amministrazione quando la lista contraria, all’indomani della sua elezione, ha fatto ricorso al TAR adducendo eventuali brogli elettorali in una sezione, in ultimo il Consiglio di Stato nella sua recente sentenza ha dato definitivamente ragione a lei.
 
Ho avuto sempre fiducia nella Giustizia e finalmente si è chiusa una brutta pagina per Padula e i Padulesi, sono sempre stato tranquillo malgrado le accuse di ogni genere. In quella famosa sezione non sono mai entrato, voto infatti in un’altra, devo dire che sono molto amareggiato per questa vicenda al suo epilogo ma ho notato un accanimento nei miei confronti da parte dei consiglieri di minoranza. Capisco il risultato elettorale con uno scarto esiguo tra le due liste, ci poteva stare il ricorso al TAR ma quando i giudici mi hanno dato ragione e si è continuato a fare ricorsi e denunce ci sono rimasto malissimo, questo non era mai successo a Padula. Sì è vero tutti i gradi di giudizio mi hanno dato ragione nonostante la grande apprensione e demotivazione in occasione dei due ricorsi al TAR e Consiglio di Stato ma al di là di questo, avevo lanciato segnali distensivi subito dopo le elezioni perché il paese è di tutti e tutti dovevano iniziare a lavorare al meglio ma questo non si è voluto fare, si è voluto tenere col fiato sospeso 6000 abitanti di Padula. Ripeto penso proprio che si sia trattato di una brutta pagina per me e per i padulesi, perché proprio loro sono stati danneggiati in quanto non avevamo la serenità di amministrare al meglio e in più c’è stato un grosso sperpero di danaro per questo procedimento giudiziario. Confesso che non ho mai percepito un euro di indennità ed è un paradosso il fatto che per fare il sindaco o l’ amministratore abbiamo dovuto sperperare danaro togliendolo alle nostre famiglie.
 
Quali sono gli obiettivi e i progetti in itinere che l’amministrazione Imparato si prefigge?
 
Sono molto contento dei miei colleghi amministratori, devo dire che c’è il contributo di tutti i miei collaboratori che mi sono stati vicini in tutti i momenti difficili, veramente ho avuto attestati di stima e solidarietà da ciascuno per poterci continuare a credere e lavorare. Le manifestazioni nel settore turismo ad esempio sono state fatte senza soldi ma con grande tenacia, il vicesindaco che amministra tributi e bilancio sta lavorando vivendo la mancanza di trasferimenti statali, vogliamo colpire gli evasori cercando di far pagare tutti. Non abbiamo toccato l’IMU e la prima casa, abbiamo aumentato di un punto la II casa non abbiamo toccato le attività commerciali e artigianali; è partita la mensa e il trasporto scolastico malgrado le lamentele e difficoltà, continuiamo a fare la differenziata e continuiamo a mantenere il paese pulito. Stiamo continuando a lavorare nonostante la scarsità dei finanziamenti, abbiamo lavorato al progetto Piano delle città di circa 10 milioni di euro che ha già passato positivamente la prima fase. E spero che riusciamo a ottenere questo finanziamento così da intervenire e riqualificare zona San Giovanni e il centro storico per migliorarne la fruibilità da parte dei cittadini. Padula così crescerà nella sua interezza.
 
Antonella Citro



Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro