Vallo Web - Pagina iniziale portale Vallo di Diano tapparelle
Tapparelle avvolgibili: acquistale online come in fabbrica
Preventivo online
 
 
Home  News  Eventi  Paesi  Chat  Info Utili  Orari bus  Foto 
 
Cerca su Google
 
Mercoledì, 26 Aprile
 
Previsioni Meteo Vallo di Diano e Cilento - Provincia di Salerno
 
Imposta come pagina iniziale!
Vegliante Giuseppe
Aggiungi ai tuoi preferiti!
Segnala ValloWeb ad un amico!
 



Montesano - questione sottostazione elettrica: il Tar del Lazio Il Tar Lazio sblocca i lavori


29-11-2012

È stata depositata ieri presso la Segreteria del Tar Lazio la Sentenza relativa alla sottostazione elettrica di Montesano Sulla Marcellana. A darne notizia è il Sindaco Donato Fiore Volentini che dichiara: “Il Collegio del Tar Lazio, limitandosi esclusivamente a quanto di competenza, ha accolto i motivi di Terna contro le Ordinanze Comunali che ne bloccavano i lavori. Nel testo della Sentenza, tuttavia, emergono chiare le responsabilità nei confronti dell’Amministrazione comunale che mi ha preceduto in quanto non ha inoltrato ricorso in opposizione all’Autorizzazione Unica Regionale nei termini previsti. Punto, questo, saliente dell’intero dispositivo a noi, in questa prima fase, sfavorevole. Per il Tar i pareri favorevoli espressi dai rappresentanti del Comune nelle due conferenze dei servizi (2008 e 2010) risultano fondamentali ai fini della realizzazione dell’opera in quanto è verbalizzata la volontà dell’Amministrazione dell’epoca a ritenerla utile “per lo sviluppo e l’occupazione locale”. Opera, invece, alla quale ci siamo sempre opposti sin dal primo giorno del nostro insediamento (2011) in quanto non la consideriamo conforme ed opportuna per il nostro territorio”.
Continua il Sindaco Fiore: “Le sentenze sono criticabili, ed emergono motivi per farlo anche nel caso di specie, ma vanno rispettate. Resto ancora oggi perplesso sulla procedura condotta per la realizzazione della sottostazione elettrica, un vero e proprio mostro per il nostro territorio. Permane, tuttavia, l’incondizionata fiducia nell’attività della Magistratura essendo ancora presente il sequestro penale del cantiere”.
Conclude il Sindaco: “Considerata la rilevanza della questione, fin d’ora preannunciamo di continuare la nostra battaglia giuridica e di civiltà presso il Consiglio di Stato nella speranza che emergano le nostre ragioni. Per il momento prendiamo atto che il Tar, pur avendo riconosciuto la competenza di questa Amministrazione ad emettere le Ordinanze di sospensione e demolizione dell’opera, quindi nessun danno può essere rovesciato sulla comunità locale, tant’è che le spese di giudizio sono state compensate fra le parti, ha ritenuto concentrarsi sul dato oggettivo che il ricorso nei termini previsti non è stato presentato dalla precedente Amministrazione Comunale”.
 




Accessi al portale
Accessi dal 20 settembre 2004
Contatta Valloweb - E' un progetto by SottoWeb s.r.l. e in collaborazione con ValloEventi.com



Box doccia
Acquista il tuo Box Doccia online a prezzo di fabbrica a partire da 54,90 euro